05, Febbraio, 2023

Stadio Davide Astori e via Stefano Borgonovo: commozione alla cerimonia ufficiale

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

Presenti oltre al sindaco e alla giunta di Rignano anche la moglie di Stefano, Chantal, e il Museo Fiorentina

In tanti, tifosi, cittadini e appassionati hanno preso parte a Rignano sull'Arno alla cerimonia di intitolazione dello Stadio comunale a Davide Astori e della via adiacente a Stefano Borgonovo.

"Ringrazio i tanti presenti – ha dichiarato il Sindaco, Daniele Lorenzini – che hanno deciso di partecipare a questa manifestazione in memoria e in onore di due grandi uomini. Rivendico con orgoglio la scelta che abbiamo fatto: perché un'amministrazione comunale non avrebbe dovuto prendere esempio da persone importanti intitolando la via a Borgonovo e lo stadio principale ad Astori? Quest'ultimo, con la sua educazione, è stato un esempio per i giovani che iniziano a praticare un'attività sportiva. Allo stesso modo Stefano Borgonovo ha avuto la dignità di affrontare una malattia devastante e il coraggio di fare il giro di campo a Firenze con il respiratore per portare avanti il messaggio della necessità della ricerca sulla SLA. Noi siamo convinti e orgogliosi della nostra scelta."

Presenti alla cerimonia Chantal Borgonovo e la famiglia Galdiolo, con la moglie Maria Rosa e il figlio Alessandro, la giunta di Rignano, il Presidente del consiglio, il Museo Fiorentina con il vicepresidente Emiliano Caselli.

Il Presidente dell'USD Rignanese, Romano Bagnoschi, ha consegnato il gagliardetto della società locale ai vari rappresentanti che si sono raccolti per il pranzo di beneficenza in favore di Stefano Borgonovo durante il quale sono state esposte le maglie di Astori e Borgonovo della collezione magliaviola.org di Claudio Massai assieme a quelle donate da Venuti e Pasqual per raccogliere fondi a favore della Fondazione Stefano Borgonovo Onlus. Numerosa e festosa anche la presenza di molti rappresentanti dei Viola Club.

 

Articoli correlati