26, Ottobre, 2021

Sorpresi a bruciare rifiuti speciali: i carabinieri forestali denunciano due persone

spot_img

Più lette

I carabinieri forestali di Reggello hanno denunciato due persone per gestione illecita di rifiuti speciali e smaltimento illecito di rifiuti mediante combustione.

I militari, durante un normale servizio di controllo del territorio, hanno notato una colonna di fumo nero proveniente da un terreno di Pian dell’Isola del comune di Rignano sull’Arno. Una volta sul luogo i carabinieri hanno trovato un uomo, all’interno di un terreno privato non recintato ed adiacente ad una abitazione in corso di ristrutturazione, mentre stava bruciando infissi, parquet e altro materiale lavorato, provenienti da un grosso cumulo.

Tra i rifiuti sono stati trovati anche metalli di vario tipo ed ingombranti domestici vicino ad un piazzale di lato ad un edificio dove erano in corso lavori edili di ristrutturazione effettuati da un altra persona.

Entrambi sono stati denunciati all’Autorità Giudiziaria in violazione del Testo Unico Ambientale, per gestione illecita di rifiuti speciali e smaltimento illecito di rifiuti mediante combustione. Il cantiere ed i rifiuti sono stati sottoposti a sequestro penale. Verranno effettuate ulteriori verifiche per accertare eventuali violazioni anche alle norme previste dal DPR 380/2001 (T.U. edilizia) e sul lavoro nero.

Articoli correlati