18, Agosto, 2022

Sfida di cartello a Faella dove arriva il Pergine

Più lette

Nona giornata interessante, con la Virtus Leona chiamata a confermarsi al primo posto nel difficile campo di Rassina. Riflettori puntati su Faellese-Pergine, la sfida di cartello che mette in palio punti pesanti per restare molto vicino alla vetta

Dopo i mutamenti nei quartieri alti della classifica maturati la scorsa settimana, questa nona giornata di campionato (fischio d'inizio ore 14,30) si presenta molto interessante.

La partita di cartello è Faellese-Pergine, squadre appaiate a quota sedici e a tre lunghezze dal tandem di testa Poppi-Virtus Leona. Reduce da due sconfitte di fila il Pergine, migliore difesa del torneo, cercherà di riprendere il passo contro un avversario ancora imbattuto fra le mura amiche e che ha dalla sua il secondo migliore attacco del girone. I dati statistici contribuiscono quindi a dare maggiore interesse a una partita dall'esito molto incerto e nella quale si confrontano anche due filosofie di intendere il gioco in maniera diversa.

La Virtus Leona cercherà di difendere il suo primo posto sul campo del Rassina, squadra che in casa è stata capace di fare le cose migliori. I valdarnesi, arrivati in vetta, devono dimostrare di non soffrire di vertigini e per farlo dovranno cercare di disputare una partita di elevato livello e centrare il loro sesto successo consecutivo, senza badare troppo a quello che accadrà sugli altri campi.

Seconda sfida interna consecutiva per il Vaggio Piandiscò, che riceve la visita di un avversario ostico come il Capolona, il quale scenderà in campo per vincere e non perdere terreno dalle prime. I valdarnesi domenica sono tornati al successo dopo tre sconfitte di fila e intendono fare il bis, per risalire in una classifica che si è accorciata.

Sfida esterna contro l'imbattuta in casa Castelluccio per la Fulgor Castelfranco, che cercherà di difendere la sua buona posizione in una campo difficile e in una partita che per i valdarnesi rappresenta un bel banco di prova. Con otto punti messi via nelle ultime quattro uscite, l'Atletico Figline mira a continuare la sua striscia positiva nella partita interna con lo Strada, in uno scontro diretto per guadagnare terreno e lasciare i bassifondi. Le stesse premesse si possono adottare per Cavriglia-Castiglion Fibocchi, con la squadra di Lovari che dopo avere conquistato domenica scorsa il primo successo dell'anno adesso intende replicare.

La Tro.Ce.Do, nel girone M, affronta lo Scarperia, con lo scopo di sfruttare il fattore campo e conquistare tre punti che permetterebbero di mettersi alle spalle proprio la squadra del Mugello.

 

Articoli correlati