28, Settembre, 2022

Serristori, la Asl replica ai Cobas: “Personale mai sotto i minimi di legge, respingiamo ogni accusa”

Più lette

In Vetrina

La nota della Asl Toscana Centro in risposta alle accuse dei Cobas sulle carenze organiche all’ospedale figlinese. “Rispettate tutte le normative”

"La dotazione di personale infermieristico ed OSS non è mai scesa al di sotto dei minimi essenziali": così l'Azienda Sanitaria Toscana Centro replica alle dichiarazioni dei Cobas sulla situazione al Serristori. Non solo: per la Asl, "le dotazioni giornaliere sono ben commisurate al tasso di occupazione dei posti letto. Inoltre sono stati garantiti tutti gli istituti contrattualmente previsti (ferie, permessi, etc)". 

La Asl insomma respinge ogni accusa mossa dai delegati sindacali. "Ad oggi – aggiunge – il tasso di assenza del personale per malattie, infortuni, gravidanze è in linea con le dotazioni previste per il presidio, che includono anche queste variabili, e non si discosta in termini percentuali dalla media di assenza degli altri presidi ospedalieri". Sulla salute dei lavoratori, inoltre, "il Dipartimento Infermieristico si attiene, come da normativa, a tutte le disposizioni impartite dai medici competenti per la tutela della salute di lavoratori, anche attraverso la predisposizione di appositi piani di lavoro personalizzati". 

"È stato anche garantito il turnover del personale, il cui andamento è in continuo monitoraggio. Si ribadisce che tutto il turn over del 2019 è stato deliberato e acquisito, quello relativo al mese di gennaio 2020 (1 infermiere ed 1 OSS) è in acquisizione", aggiunge la Asl.

"Riguardo alle violazioni menzionate dai Cobas – continua la nota dell'Azienda – al Dipartimento Infermieristico ed Ostetrico non ne risulta alcuna, tutti gli istituti contrattuali e le norme sulla salute e sicurezza dei lavoratori vengono applicate nella cornice del CCNL e degli accordi integrativi aziendali sottoscritti con le rappresentanza sindacali. Ad ogni modo il sistema organizzativo del Dipartimento Infermieristico ed Ostetrico adotta dei meccanismi e degli strumenti operativi che lo pongono in grado di affrontare e gestire efficacemente situazioni variabili che si dovessero presentare, come già dimostrato fino ad oggi".

Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati