28, Novembre, 2022

Serristori, iniziati i lavori per la manutenzione del tetto con risanamento delle strutture in legno

Più lette

In Vetrina

Il cantiere aperto questa mattina. Nessuna modifica a viabilità interna e parcheggi

Con l’installazione del cantiere e il montaggio dei ponteggi hanno preso il via nella mattina i lavori di manutenzione straordinaria al manto di copertura del tetto e di risanamento delle strutture capriate in legno della quattrocentesca Villa San Cerbone. Si tratta del nucleo originario dell’ospedale Serristori che ospita i servizi amministrativi, la direzione sanitaria e parte dell’ospedale al quale nel corso degli anni sono stati aggiunti diversi padiglioni. I lavori sono stati consegnati sabato scorso e dovranno concludersi in autunno.

Nel periodo del cantiere non subiranno modifiche né la circolazione dei veicoli dei visitatori, né quella delle ambulanze o del bus navetta, né la circolazione pedonale. Anche la zona parcheggi sia degli utenti sia dei dipendenti non subirà variazioni. Nella zona ponteggi, poi, gli accessi pedonali sono tutti protetti con idonee tettoie di sicurezza.

Saranno conservati tutti i posti riservati ai dializzati, ai mezzi di soccorso e alle donne in gravidanza. Le uniche modifiche riguarderanno la sosta interna nel piazzale dopo la portineria dove i 4 posti di sosta per disabili da sabato scorso sono stati spostati dalla parte opposta corrispondente. I nuovi posti sono evidenziati con idonea segnalazione orizzontale e verticale. La sosta sarà vietata, invece, nell’area antistante la facciata principale della Villa San Cerbone che per metà dell’area rimarrà come è ora e, cioè, adibita a transito auto e pedoni, e per l’altra metà sarà occupata dal cantiere e dal 23 febbraio anche dalla gru.

 

 

 

Articoli correlati