28, Maggio, 2024

San Giovanni, nasce un nuovo Centro Sportivo in via Enrico Fermi

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

Nasce, nel quartiere Lucheria a San Giovanni, tra via Enrico Fermi e l’argine leopoldino, un nuovo centro sportivo dove attualmente sono presenti due campi da calcetto in disuso. L’intervento totale ammonta a 425.600,00 euro. I lavori potranno iniziare entro la fine dell’anno e avranno la durata di circa 4 mesi. L’area è stata data dall’Amministrazione comunale in concessione di valorizzazione, tramite asta pubblica, a un privato rappresentante di una società costituenda, con oggetto sociale idoneo alla realizzazione degli interventi e alla gestione economica e funzionale dell’immobile. Lo scopo è stato quello di valorizzare il patrimonio pubblico per renderlo disponibile alla collettività.

Il percorso di riqualificazione è iniziato nel 2019 con lo smaltimento da parte dell’Amministrazione comunale dei residui rimasti a seguito della cessazione della attività di intrattenimento per bambini con i gonfiabili. Il comune ha poi redatto un bando pubblico a febbraio di quest’anno e la concessione è stata quindi assegnata tramite asta a Luciano Cavoto e Matteo Cavoto.

Il programma prevede la riqualificazione degli spazi pubblici e la creazione di un’area sportiva con tre campi da Padel ed uno da Pickleball, spogliatoi e punto di ristoro. Inoltre l’operatore provvederà, come richiesto dal bando, alla creazione di un’area giochi per bambine e bambini.

“Un’altra area di San Giovanni Valdarno vedrà un intervento di riqualificazione atteso da tempo – ha dichiarato Valentina Vadi, sindaco di San Giovanni Valdarno – Mi riferisco all’area verde di Via Fermi dove si trovano tutt’ora dei campi da calcetto in situazione di abbandono a cui si affiancavano, nel 2019 – quando ci siamo insediati – anche dei gonfiabili abbandonati che rendevano oltremodo degradata questa parte periferica di San Giovanni. Nel 2020 siamo riusciti a ripulire la zona dai gonfiabili e adesso, grazie ad un bando di evidenza pubblica appena chiuso, gli uffici comunali hanno aggiudicato il progetto di un soggetto privato che farà rivivere questa zona.
Tutto questo è stato possibile grazie ad una delibera di indirizzo sulla valorizzazione delle aree di proprietà pubblica che abbiamo approvato in Consiglio Comunale all’inizio della nostra consiliatura e che ci consente, oggi, di intervenire per risolvere anche questa criticità. Il tracciato della ciclopista dell’Arno da poco inaugurato, la demolizione dell’edificio ex Posfortunato e la realizzazione di un’area di sosta legata alla ciclopista dell’Arno con contributi della Regione Toscana, la piantumazione delle alberature del progetto del Carbon Neutral e la realizzazione del bosco urbano al termine di Via Fermi, questo progetto di riqualificazione dei campetti sportivi in sinergia con un soggetto privato, determinano una riqualificazione complessiva anche di questa area di San Giovanni Valdarno che era nei nostri obiettivi programmatici. Ringrazio, infine, la famiglia Cavoto che ha scelto di investire sul nostro territorio”, ha concluso il Sindaco.

“Da insegnante di tennis e sportivo – le parole di Matteo Cavoto – non posso che essere soddisfatto ed entusiasta per il progetto che andremo a realizzare. Sarà uno spazio dedicato al benessere fisico e allo svago a disposizione di tutta la cittadinanza. Ringrazio il sindaco e l’Amministrazione per la possibilità che ci è stata fornita”.

 

 

Articoli correlati