06, Ottobre, 2022

Riapre anche la domenica il Centro di raccolta. Trabucco: “Impegnati contro l’abbandono dei rifiuti”

Più lette

In Vetrina

Il Centro è riparto dal 5 luglio dalle 9.00 alle 12.00

Uno degli scopi della riapertura domenicale del Centro di raccolta di Terranuova è quello di contrastare l'abbandono dei rifiuti. Un servizio in via sperimentale che dallo scorso 5 luglio è a disposizione dei cittadini anche nel giorno festivo dalle 9.00 alle 12.00.

“La nostra Amministrazione si sta impegnando molto in azioni mirate a contrastare l’abbandono dei rifiuti sul territorio – spiega Luca Trabucco, assessore all’ambiente – Se da un lato cercheremo di estendere i servizi al cittadino per andare incontro alle diverse esigenze, dall’altro adotteremo una linea incisiva per quello che concerne le sanzioni e i controlli di verifica sul rispetto delle norme vigenti in materia”.

 

Per garantire la massima sicurezza di operatori e cittadini nelle operazioni di accesso alle due strutture e conferimento dei rifiuti rimane attivo il protocollo anti-Covid che deve essere scrupolosamente seguito da tutti gli utenti. L’accesso è permesso un utente alla volta. Ogni cittadino può conferire gratuitamente queste tipologie di rifiuto all’interno del centro di raccolta: rifiuti ingombranti (tutti quei rifiuti che non possono essere conferiti nei cassonetti); apparecchiature elettriche ed elettroniche (RAEE); grandi sfalci d’erba e ramaglie; materiali e imballaggi in carta e cartone, plastica, alluminio, vetro; rifiuti ferrosi; legno; oli esausti; rifiuti speciali come pile, batterie, scarti edili, lampade a neon e a risparmio energetico.

Per prenotare il ritiro gratuito di rifiuti ingombranti direttamente a domicilio è possibile chiamare il numero verde di Sei Toscana (800 127 484) oppure inviare una mail a ingombranti@seitoscana.it. 

I cittadini adesso non hanno proprio più scuse per abbandonare in rifiuti di ogni genere.

Articoli correlati