25, Settembre, 2022

Riapertura scuole tra sensibilizzazione e sicurezza. L’intervento del sindaco Chiassai

Più lette

In Vetrina

Un messaggio rivolto agli studenti e ai genitori del Comune di Montevarchi con cui la prima cittadina ha annunciato le modalità e la campagna di sensibilizzazione previsti per il rientro scolastico

"Ci siamo a breve riaprirà la scuola, sarà un momento importante e speciale quest’anno, perché è fondamentale una riapertura, ma una riapertura in sicurezza”: è così che il sindaco Silvia Chiassai Martini ha esordito nel suo intervento per annunciare il rientro sui banchi di tutti gli studenti del Comune di Montevarchi.

La ripresa delle attività scolastiche dopo l'emergenza sanitaria Covid-19 in questi mesi ha visto una stretta sinergia tra dirigenti scolastici e amministrazione, come informa Chiassai, così da permettere lezioni in presenza. "Voglio rassicurare tutti gli studenti e i genitori che le scuole elementari e medie, insieme a materne e nidi naturalmente, riapriranno regolarmente. Tutti i ragazzi faranno lezione in presenza in spazi idonei, con la distanza giusta e in banchi singoli. I bambini dovranno andare a scuola con la mascherina e togliersela nei banchi, per poi rimettersela nei momenti di socializzazione."

"Voglio rassicurare anche che saranno garantiti la mensa scolastica e il trasporto. – continua Chiassai –  Tutte le scelte sono state valutate attentamente dai responsabili, dove viene applicata in maniera rigida tutto l'elenco delle direttive che arrivano dal comitato tecnico scientifico e sostenute dai ministeri."

"I nostri bambini torneranno a scuola con un dono diverso e speciale – dice Chiassai – ogni anno il Comune fa un dono ai bambini delle prime come benvenuto, quest’anno abbiamo pensato di mandare un messaggio di prevenzione culturale, quindi educativo donando ai bambini delle elementari, dalla prima alla quinta, una mascherina speciale con il simbolo del nostro Comune; così che comprendano il senso di comunità e far capire ai nostri bambini che da quest'anno questo è un oggetto che dovranno sempre portare con sé, facendoli sentire appartenenti alla nostra comunità, spiegandogli l’importanza di proteggere sé stessi e gli altri. Una mascherina prodotta nel territorio montevarchino da un'azienda che si è convertita in parte per dare un aiuto in questo momento storico, realizzata in cotone al 100 per cento, sanificata e con una protezione importante per l’azione filtrante, lavabile e quindi utile per i bambini così da lavarla e portarla sempre con sé."

 

 

 

Articoli correlati