22, Giugno, 2024

Reggello e Montevarchi, chiamata alle urne: la guida al voto per gli elettori

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

Arriva il giorno del voto anche in Valdarno: sono i cittadini di Montevarchi e di Reggello, a questa tornata elettorale, quelli chiamati ad eleggere sindaco e consiglio comunale. Si vota domenica 3 ottobre, dalle 7 alle 23, e lunedì 4, dalle 7 alle 15. Dopo la chiusura del seggio, inizierà lo spoglio; l’eventuale ballottaggio si terrà 17 e 18 ottobre agli stessi orari.

Hanno diritto di voto gli iscritti alle liste elettorali del comune di residenza che abbiano compiuto 18 anni entro la data del 3 ottobre. Potranno eleggere le amministrazioni anche i cittadini di altri Paesi dell’Unione Europea che vivono nei comuni coinvolti e si sono iscritti a una lista aggiuntiva entro lo scorso 24 agosto.

Per votare occorre recarsi al proprio seggio elettorale con documento d’identità e di tessera elettorale. In caso di smarrimento o esaurimento degli spazi, è necessario richiedere un duplicato all’ufficio elettorale del comune di residenza, che sarà aperto per tutti e due i giorni del voto. Ai seggi invece sarà obbligatorio rispettare tutte le normative anti Covid: mascherina, igienizzare le mani, distanziamento.

COME SI VOTA

Sia Montevarchi che Reggello sono comuni con più di 15.000 abitanti. L’elettore, dunque, potrà esprimere la propria preferenza in tre modi diversi:

  • tracciare un segno solo sul candidato sindaco: in questo caso il voto viene attribuito solo al candidato sindaco;
  • tracciare un segno solo su una delle liste collegate al candidato sindaco o anche sia sul candidato sindaco che su una delle liste collegate al medesimo candidato sindaco: in entrambi i casi il voto viene attribuito sia al candidato sindaco che alla lista di candidati consiglieri;
  • esprimere il voto disgiunto, tracciando un segno sul candidato sindaco ed un altro segno su una lista non collegata: in questo caso il voto viene attribuito sia al candidato sindaco che alla lista non collegata.

È eletto sindaco al primo turno il candidato che ottiene la maggioranza assoluta dei voti validi (almeno il 50% più uno); qualora nessun candidato raggiunga tale soglia si tornerà a votare domenica 17 e lunedì 18 ottobre per il ballottaggio tra i due candidati più votati. Possibilità che esiste a Reggello, dove i candidati sindaci sono 4; non a Montevarchi, dove con 2 candidati sindaci si avrà un vincitore al primo turno.

LE PREFERENZE

Le preferenze si esprimono scrivendo negli appositi spazi il cognome (oppure il nome e cognome in caso di omonimia) dei candidati consiglieri comunali della lista votata.

È possibile esprimere due preferenze per i candidati a consigliere comunale, scrivendone il cognome nelle apposite righe tratteggiate poste al di sotto del contrassegno di lista. In caso di espressione di due preferenze, queste devono riguardare una candidata di genere femminile ed un candidato di genere maschile (o viceversa), pena l’annullamento della seconda preferenza.

I CANDIDATI 

A Reggello 4 candidati sindaco, per un totale di 8 liste collegate (clic sul link sotto per visualizzare il manifesto completo):

MANIFESTO CANDIDATI REGGELLO

A Montevarchi 2 candidati sindaco, per un totale di 13 liste collegate (clic sul link sotto per visualizzare il manifesto completo):

MANIFESTO CANDIDATI MONTEVARCHI

 

Glenda Venturini
Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati