28, Settembre, 2022

Questione mascherine, il segretario Pd Ruscelli replica a Chiassai: “Striscioni e polemiche non aiutano”

Più lette

In Vetrina

Le dichiarazioni del Segretario provinciale del Pd, Francesco Ruscelli, dopo l’annuncio da parte del sindaco di Montevarchi che distribuirà le mascherine prodotte in zona ai medici, anche senza la certificazione

"Senso di responsabilità e atteggiamenti istituzionali  sono sempre richiesti ad un amministratore pubblico. Oggi più che mai". Così il segretario provinciale del Partito Democratico di Arezzo, Francesco Ruscelli, interviene dopo la dura posizione espressa dal sindaco di Montevarchi Silvia Chiassai Martini, che ha annunciato distribuirà mascherine prodotte sul territorio anche senza la certificazione. 

"Dispiace constatare – continua Ruscelli – che mentre tutti sono impegnati a lavorare insieme per uscire al più presto dall'emergenza, c'è chi innesca consapevolmente polemiche politiche consegnando mascherine.  Proviamo ad immaginare un chirurgo che indossa una mascherina le cui principali qualità sono l'essere prodotte vicino all'ospedale e consegnate dalla sindaca del Comune. La politica è una cosa, la sicurezza sanitaria è un'altra. Vorrei poi sapere se l'essere andata a collocare un grande striscione all'ingresso dell'ospedale della Gruccia rientri tra le ragioni consentite ad un cittadino per poter uscire di casa. Siamo di fronte a comprovate esigenze lavorative? A situazione di necessità? A motivi di salute? Al rientro al proprio domicilio?".

"Nessuna polemica politica da parte del Pd – conclude il segretario Pd – solo il sincero dispiacere che nulla ma proprio nulla possa far prevalere il senso istituzionale. E non ci venga detto che in questo modo si è fatto fronte ad un'emergenza che nessuno stava affrontando. La Regione Toscana ha avviato la produzione di mascherine verificate dai laboratori autorizzati e inviate al Ministero della salute e all'Istituto superiore della sanità. Ognuno faccia il suo e lo faccia al meglio possibile: per la salute di tutti". 

Articoli correlati