04, Febbraio, 2023

Progetto per il recupero della stazione di Bucine: un custode a garantire l’apertura dei locali e la manutenzione degli spazi

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

Il progetto del comune è stato approvato dalle Ferrovie per il recupero dei locali della stazione, negli ultimi anni presi di mira da vandali. Prevista la presenza di un guardiano al piano superiore che si occuperà dell’apertura della sala d’aspetto e della manutenzione delle aree esterne

Le Ferrovie hanno approvato il progetto presentato dal comune di Bucine per il recupero dei locali della stazione, che negli ultimi anni sono stati oggetto di scorribande e danni continui, sia in orari notturni che diurni. Numerose sono state le segnalazioni pervenute dai cittadini al comune e a RFI.
 
Nei prossimi giorni inizieranno i lavori per il nuovo progetto che prevede la realizzazione di un alloggio per la presenza di un custode al piano superiore, per garantire il controllo e la vigilanza sull’edificio e sull’uso che ne viene fatto da chi lo frequenta.
 
La figura del custode avrà il compito di mantenere le aree esterne e garantire l’apertura e la chiusura dei locali della sala d’attesa. Inoltre, sarà garanzia per RFI anche per aprire nuovamente i servizi igienici chiusi da anni a causa sempre di azioni vandaliche. I locali al piano terra rimarranno a disposizione di associazioni di volontariato no profit già attive, come per il Banco alimentare.
 
Nella nuova convenzione tra comune e Ferrovie è previsto un canone di utilizzo che negli anni verrà ammortizzato dall’investimento di circa 15.000 euro che l’amministrazione sosterrà per mettere a norma le parti dell’edificio interessati al nuovo progetto.

 

Articoli correlati