04, Febbraio, 2023

È ballottaggio. L’8 giugno Maurizio Viligiardi e Francesco Carbini tornano alle urne

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

Termina con l’appuntamento del ballottaggio la tornata elettorale a San Giovanni. 49,07% i voti decretati al sindaco uscente Maurizio Viligiardi, 21,54% quelli invece al capogruppo uscente dei riformisti Francesco Carbini. L’8 giugno il secondo turno

A San Giovanni è ballottaggio. Nel primo turno delle elezioni amministrative, infatti, il sindaco uscente Maurizio Viligiardi, Pd con il sostegno della lista San Giovanni città futura, non ha ottenuto il 50% + 1 ma il 49,07%, pari a 4224 voti. L'8 giugno dovrà affrontare il secondo turno elettorale con Francesco Carbini, capogruppo uscente dei Riformisti, sostenuto da tre liste, 'Cresce San Giovanni, Carbini sindaco", Sinistra per San Giovanni e Valdarno città, che hanno ottenuto il 21,54% pari a 1950 consensi.

Tra gli altri tre candidati: Lorenzo Martellini, Per un'altra San Giovanni e Forza Italia, ha raggiunto il 13,88%, 1195 voti, Michela Fabbrini, Movimento 5 Stelle, il 12,35% pari a 1063 consensi, Pedro Losi, Sinistra ecologia e libertà, il 3,31% pari a 285 voti.

Adesso dunque inizierà la seconda campagna elettorale per quindici giorni, poi l'8 giugno il ballottaggio.

Maurizio Viligiardi:

"Non è un dramma. Lo avevamo messo in conto. Comunque sia è una soddisfazione che quasi il 50% dei cittadini abbia scelto il Pd", sono state le prima parole a caldo di Maurizio Viligiardi. Sulle motivazioni dell'esito elettorale, poi, continua: "Qualcuno forse non ha compreso il nostro progetto, qualcuno è rimasto insoddisfatto dei cinque anni di legislatura o non siamo stati in grado di far capire fino in fondo le difficoltà che abbiamo dovuto affrontare. Sicuramente da parte nostra ci sono stati errori. Ma che il Partito democratico da solo arrivasse quasi al 50% non era un dato scontato".
 

Francesco Carbini:

"Ringrazio i sangiovannesi perchè quello scatto d'orgoglio che chiedevamo in campagna elettorale è arrivato. Crediamo sia stato recepito il nostro messaggio: un  raggruppamento civico che puntava a rappresentare e governare bene la nostra San Giovanni". Su possibili altre alleanze Carbini conclude: " La nostra è un'aggregazione civica quindi gli apparentamenti con altri partiti non sono graditi. Ci rivolgiamo ai cittadini con il messaggio di cercare di amministrare bene la città". 
 

Articoli correlati