02, Febbraio, 2023

Primo bilancio in casa Resco. Miliani: “Faremo bene solo lavorando molto”

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

L’allenatore del neopromosso Reggello traccia un primo bilancio a dieci giorni dall’inizio della preparazione. “Lavoro intenso, gruppo nuovo e molto giovane. Ci vorrà tempo, ma possiamo fare bene”

Passati dieci giorni di preparazione, è tempo di tirare le prime somme per mister Alessio Miliani e per la sua Resco Reggello. C’è modo di far bene, ma servirà tanto lavoro e qualche sacrificio extra per questa squadra all’esordio in Promozione composta in gran parte da nuovi e giovani giocatori.

“Stiamo lavorando molto fisicamente e anche tatticamente”, spiega Miliani. “Il gruppo è molto giovane e si sta pian piano amalgamando. Soprattutto i ragazzi si stanno conoscendo, considerando che circa 14-15 giocatori di questa rosa sono nuovi”. I ragazzi rispondono bene alle sollecitazioni delllo staff? Come si sta plasmando questo nuovo gruppo? “Sì, rispondono bene, ma di questo ne eravamo abbastanza sicuri perché abbiamo scelto prima di tutto uomini e ragazzi, seppur giovani, seri. Intanto partiamo da questo per poi migliorare anche sulla tecnica-tattica. Direi che per adesso sono abbastanza contento, ma abbiamo tanto da lavorare e da migliorare tanto, considerando il campionato che dovremo affrontare”.

Anche qualche infortunio nei primi giorni di preparazione. “Ma fortunatamente niente di grave”, rassicura Miliani. “Si tratta principalmente di problemi di affaticamento, tendiniti e poco più”. Le prime indicazioni raccolte comunque danno fiducia. “I ragazzi hanno provato a fare quel poco che abbiamo potuto provare in preparazione fino a ora, considerati i pochi giorni di lavoro alle spalle. Devo dire che siamo stati in campo abbastanza bene, con un certo ordine e questo è già un aspetto positivo, perché saper stare bene in campo, rispettare le disposizioni e i movimenti sarà molto importante in questo difficile campionato. D’altra parte in queste prime gare sicuramente abbiamo sbagliato anche tanto e in questi giorni stiamo proprio lavorando su questo”.

“Nei prossimi giorni – spiega Miliani – lavoreremo sulla forza e ci concentreremo molto sulla tattica in campo, che resta comunque il metodo migliore di allenamento. Ci alleneremo per due settimane quasi tutti i giorni, fino alla partita di Coppa contro l’Arno Laterina del prossimo 7 settembre”.

Articoli correlati