28, Giugno, 2022

“Prima i disoccupati”: M5S chiede alle amministrazioni che sia data la priorità ai senza lavoro nella nomina degli scrutatori

Più lette

In Vetrina

La richiesta del Movimento 5 Stelle è stata depositata nei Comuni del Valdarno aretino e fiorentino. A Reggello presentata una mozione

“Prima i disoccupati”. Il Movimento 5 Stelle del Valdarno chiede alle amministrazioni valdarnesi che nella scelta degli scrutatori per le prossime elezioni amministrative ed europee sia data priorità a chi è senza lavoro. Le richieste sono state presentate ai Comuni del Valdarno aretino e fiorentino. A Reggello i consiglieri Antonio Ortolani e Saverio Galardi hanno presentato una mozione in consiglio comunale.

“L’attuale crisi economica ed occupazionale ha investito in modo drammatico anche il nostro territorio e i cittadini, le istituzioni locali dovrebbero rivolgere nei confronti delle categorie disagiate tutte le attenzioni possibili per scongiurare, per quanto possibile, notevoli sofferenze di natura economica e sociale”.

“La normativa offre ai Comuni grande discrezionalità nella formazione della graduatoria tra i cittadini che hanno espresso la loro disponibilità ad essere inseriti nell’apposito albo. Pertanto, il MoVimento 5 Stelle, chiede che per le prossime elezioni i Comuni adottino come requisito ulteriore per la nomina degli scrutatori la condizione di disoccupazione, oltre a quelli previsti dalla legislazione vigente”.

“Il Comune potrebbe pubblicare un avviso con il quale si invitano gli iscritti negli albi degli scrutatori a produrre autocertificazione relativa al proprio stato di disoccupazione. Il Comune effettuerà i controlli sullo stato di disoccupazione e nel caso di richieste superiori a quelle necessarie per i seggi elettorali, sarebbe opportuno che le amministrazioni dessero priorità a quelle persone che versano nello stato di disoccupazione da maggior tempo”.

 

Articoli correlati