14, Giugno, 2024

Preso Lacheheb, il mercato non si ferma: Aquila a caccia di altri due rinforzi

Più lette

L’attaccante francese verrà presentato stasera. Prima di vederlo in campo però si dovranno aspettare alcune settimane a causa di un problema muscolare. Intanto si fanno nomi importanti per difesa e centrocampo

Il primo dei rinforzi promessi è arrivato, ed è uno di quei giocatori capaci di cambiare da soli una stagione. Lo farà, però, non prima della fine del mese perché per vedere Samir Lacheheb in campo si dovrà portare pazienza ancora per qualche settimana a causa di un problema fisico. Intanto le trattative vanno avanti e sono attesi almeno altri due acquisti, in difesa e a centrocampo.

Secondo quanto appreso, Lacheheb sarebbe alle prese con un risentimento muscolare. Nulla di grave, solo una leggera ricaduta di un infortunio già risolto capitata proprio durante uno degli ultimi allenamenti con la Recanatese (che peraltro gioca su un campo sintetico, quindi a rischio più alto per questo tipo di infortuni). Lacheheb dovrà completare un ciclo di terapie e potrebbe rimandare l’esordio all’ultima partita del 2015 – l’atteso derby interno contro la Rignanese – o alla prima dell’anno nuovo dopo la sosta, il 3 gennaio, per la prima di ritorno, in casa contro la Castiglionese. La società non si è ancora espressa in merito. Se ne saprà di più nel tardo pomeriggio, quando è in programma la presentazione del giocatore. Probabile però che la società non si sia voluta far sfuggire un’occasione del genere, anche a prescindere dall’immediata disponibilità del giocatore.

Non solo attacco, anche gli altri reparti saranno rafforzati. Sono in corso trattative con almeno un paio di difensori in uscita da un’Eccellenza di alta classifica o dalla Serie D. A centrocampo sembra sfumata la pista che portava a Campana del Grassina, ma potrebbe arrivare un autentico colpo da novanta: la trattativa più calda è quella con un esterno sinistro rimasto svincolato dalla Lega Pro, giovane, cresciuto nelle giovanili della Ternana, con una stagione di Serie D e due tra i professionisti già nel curriculum. Trattativa comunque molto difficile da chiudere, perché il giocatore è alla ricerca di un posto tra i professionisti e non avrebbe interesse per una squadra di Eccellenza, per quanto blasonata e ambiziosa.
 

Articoli correlati