28, Giugno, 2022

Prende una birra, non paga e minaccia con un coltello il barista. Arrestato per tentata estorsione

Più lette

In Vetrina

I fatti risalgono a ieri sera. L’uomo, un trentenne, è entrato nel bar del distributore Ip in via Roma a Figline. Scattato l’allarme i carabinieri della compagnia di Figline lo hanno arrestato per tentata estorsione

Parapiglia ieri sera in un bar sulla regionale69. I carabinieri intervengono e arrestano un trentenne.

I fatti. Entra nel bar del distributore Ip di via Roma a Figline. Prende una birra ma al momento di pagare si rifiuta di farlo. Il barista  insiste e lui lo minaccia con un coltello alla gola, preso dal bancone. Poi fugge. I gestori del locale chiamano il 112 e i carabinieri della compagnia di Figline lo fermano e lo arrestano a cento metri dal luogo dell'accaduto.

Per il trentenne, di origini tunisine ma residente da tempo in Valdarno e con precedenti, l'accusa è tentata estorsione.

Articoli correlati