18, Agosto, 2022

Per la Festa della Toscana la carica dei quattrocento

Più lette

In Vetrina

Cavalieri, musici, tamburini, sbandieratori, dal Medioevo al Rinascimento: 400 figuranti in costume di 13 gruppi storici aretini sfileranno domenica a Montevarchi, in occasione della Festa della Toscana. Alle 10 le esibizioni, dalle 16 la parata

In quattrocento nel centro storico di Montevarchi, in occasione della Festa della Toscana. Cavalieri, musici, tamburini, sbandieratori, dal Medioevo al Rinascimento: figuranti in costume che sfileranno per la parata organizzata per domenica 30 novembre.

Saranno 13 i gruppi storici della provincia di Arezzo che si esibiranno per le vie del centro storico di Montevarchi rappresentando in un variegato corteo diverse epoche. La parata, giunta alla sua terza edizione, è stata presentata in Consiglio regionale, alla presenza dell'assessore Piero Francini. “Quest’iniziativa meritoria, che nobilita la Festa della Toscana – ha detto il consigliere regionale Stefano Mugnai– si deve soprattutto al lodevole impegno dei volontari del centro rievocazioni storiche presieduto da Antonio Melzi. Cerchiamo di darle un nuovo impulso e di valorizzarla a livello regionale”.

Terza edizione in grande dunque per questo appuntamento folkloristico, organizzato dal comune e dal Centro rievocazione storiche di Montevarchi. La storia si racconta, non solo attraverso i variopinti colori dei costumi ma anche con suoni, squilli di chiarine, marce e rulli di tamburi. Il presidente del Centro rievocazioni storiche, Antonio Melziha spiegato che la giornata si articolerà con diversi appuntamenti: “Alle 10 ci saranno le esibizioni dei vari gruppi folkloristici nel centro storico; poi seguirà il pranzo dei ‘sapori del Valdarno’ in piazza Vittorio Veneto e alle 16 da piazza Varchi inizierà la parata in costume per le vie del centro con la presentazione dei gruppi”.

 

Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati