19, Agosto, 2022

Il premio Bambagella 2014 a Varesco Martini, oncologo ed ematologo del Serristori

Più lette

In Vetrina

L’onorificenza è stata consegnata dal sindaco Giulia Mugnai e dal presidente del consiglio Cristina Simoni al teatro Garibaldi nell’ambito delle iniziative per la Festa della Toscana

Il premio Bambagella, massima onorificenza della città, quest'anno è stato consegnato a Varesco Martini, medico chirurgo del Serristori, specializzato in ematologia e oncologia. Martini, classe 1951, ha sempre lavorato all’ospedale figlinese conferendo lustro e qualità alla struttura di oncologia.

A consegnare il premio al teatro Garibaldi nell'ambito della Festa della Toscana sono state il sindaco di FIgline Incisa Giulia Mugnai e il presidente del consiglio comunale Cristina Simoni.

“È un onore per l’amministrazione comunale conferire questo riconoscimento ad una persona che ha speso tutta la vita per la cura dei malati – hanno commentato Giulia Mugnai e Cristina Simoni – Nel suo ambito il dottor Martini rappresenta un punto di riferimento ben oltre i confini del nostro Valdarno, quindi questo premio vuol essere anche un piccolo gesto di gratitudine nei confronti suoi, dei collaboratori e della struttura in cui opera”.

A fare da cornice alla consegna del Premio Bambagella anche tanti ragazzi e ragazze delle scuole di Figline, che hanno festeggiato la Toscana con una lettura scenica condotta sul filo di immagini, documenti e testimonianze che hanno suscitato la riflessione sulla vocazione del nostro territorio alla tutela dei diritti civili, all'apertura e all'accoglienza dell'altro.

Attraverso la rievocazione di alcune figure storiche come Giovanni Boccaccio, Giuseppe Pelli, Giorgio La Pira, Oriana Fallaci e Tiziano Terzani, gli studenti hanno cercato di dar voce all'Umanesimo fiorentino "senza il quale non si può comprendere la particolarità civile, culturale e sociale della nostra regione". Il soggetto e l’elaborazione del testo sono stati curati da Paola Brembilla e Giovanni Meucci; ha partecipato anche la scuola di musica Schumann.

Articoli correlati