16, Agosto, 2022

Partiti i lavori di ristrutturazione ed efficientamento della scuola primaria e materna di Levave

Più lette

In Vetrina

Progetto dal valore di mezzo milione di euro, in parte con finanziamenti e in parte con fondi comunali. Chiassai: “Un altro impegno mantenuto”

Hanno preso il via, a Levane, i lavori nel plesso della scuola primaria e materna: un intervento di ristrutturazione, rimozione della copertura in amianto e di efficientamento energetico, per un importo complessivo di 546mila euro, dei quali 213mila ottenuti da un finanziamento per la partecipazione ad un bando e il resto stanziati dalle casse comunali.

Soddisfatta la prima cittadina, Silvia Chiassai Martini: “I lavori per la ristrutturazione delle nostre scuole è una priorità del mio mandato amministrativo, abbiamo realizzato un altro impegno che assicura ai nostri figli ambienti sicuri e accoglienti nel percorso di crescita e di apprendimento. Questa amministrazione si è sempre attivata per sfruttare ogni opportunità di finanziamento per colmare una carenza di manutenzioni che in molti casi dura da 40 anni".

"Per questo intervento da 546mila euro – spiega Chiassai – abbiamo ottenuto un contributo di 213mila euro, mentre gli altri 323mila provengono dalle casse comunali. I lavori riguarderanno la sostituzione di tutti gli infissi per garantire una migliore efficienza energetica e una forte riduzione della dispersione termica, inoltre saranno garantiti ulteriori livelli di sicurezza per la resistenza delle vetrate, la limitazione della radiazione solare e la corretta illuminazione. Inoltre sarà effettuata la ripulitura e la revisione di tutto il canale di gronda con la ripresa degli intonaci del cornicione".

"I lavori interesseranno anche la palestra – continua Chiassai – con la rimozione del controsoffitto in amianto e la sostituzione completa della pavimentazione in linoleum con la realizzazione della segnatura da campo per il basket e la pallavolo. Per limitare il disturbo acustico saranno installati dei pannelli di assorbimento in fibra di legno ed infine saranno verniciate tutte le pareti. All’esterno, invece, è previsto lo smontaggio della copertura esistente e la coibentazione termica di quella nuova".  

"Ancora una volta – conclude il sindaco – abbiamo lavorato caparbiamente nell’interesse dei bambini, delle famiglie e del personale scolastico per dare alla comunità un luogo più confortevole, come simbolo di attenzione e di rinascita”.

Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati