26, Settembre, 2022

Ospedale della Gruccia: installate tre tende pre-triage. Chiusa la strada di accesso al pronto soccorso

Più lette

In Vetrina

Installazioni anche all’ospedale Serristori di Figline. Al lavoro protezione civile e Gaib. Medici e personale sanitario pronti ad intervenire. “Non fatevi prendere dal panico”

Sono tre le tende pre-triage installate dalla Protezione civile all'ospedale della Gruccia sulla scia delle direttive emanate per contenere il rischio coronavirus: la prima si trova all'inizio della strada che conduce al pronto soccorso, le altre due proprio davanti all'ingresso del pronto soccorso. L'accesso alla zona è consentito esclusivamente ai mezzi di soccorso e a coloro che hanno necessità di cure sanitarie urgenti.

Nella prima tenda verrà effettuato un primo screening: coloro che giungono senza mezzi di soccorso e sospettano un minimo sintomo di influenza vengono visitati e, se il sospetto è giustificato, indirizzati alla seconda tenda dove gli esami vengono approfonditi. Se positivi vengono portati nella terza tenda in attesa di essere trasportati nel reparto malattie infettive. Coloro che, invece, presentano altre problematiche vengono fatti accedere al pronto soccorso.

Spiega nei dettagli l'organizzazione il direttore del presidio della Gruccia, Barbara Innocenti.

 

Tutto il personale sanitario che interverrà sarà dotato di tutti i dispositivi di protezione. L'appello è quello di non farsi prendere dal panico precisa Simone Nocentini, responsabile del pronto soccorso della Gruccia.

 

Quindi da oggi resta chiusa la strada e l'area di accesso al pronto soccorso per tutti coloro che non abbiano bisogno di cure d'emergenza. 

La stessa misura è stata adottata all'ospedale Serristori di Figline: la tenda pre-triage è stata installata davanti al pronto soccorso.

Articoli correlati