25, Giugno, 2022

On. David Ermini: “Il partito si compatta sotto il nome di Matteo Renzi. Un’opportunità per i cittadini”

Più lette

In Vetrina

L’onorevole Ermini scende in campo nella campagna elettorale del Pd per il Comune unico.Tra le priorità: impegno per il Serristori e tante opere ancora da realizzare. “Dobbiamo restituire ai nostri territori la voglia di vivere insieme tra cittadini. Dobbiamo riconquistare il principio di solidarietà tra tutti. Il partito democratico ci aiuterà in questo”

La parola d'ordine, per l'onorevole David Ermini, è chiara: rinnovamento e unità. Dopo le primarie che hanno visto la vittoria di Giulia Mugnai la sensazione era quella di una rottura nel partito democratico di Figline Incisa. Adesso si ricompatta sotto il nome e lo spirito di Matteo Renzi.

L'onorevole Ermini, dunque, scende in campo nella campagna elettorale per le ammministrative del 25 maggio a Figline Incisa. 

"Noi abbiamo nel nostro statuto e nel nostro Dna lo strumento delle primarie. Una volta effettuate il partito si ricompatta e quasta volta lo fa sotto il nome di Matteo Renzo, sotto il nome del segretario del partito democratico e del Presidente del Consiglio. Credo che sia una grande forza e una grande opportunità che anche i figlinesi devono cogliere. Non  ci dimentichiamo che nei comuni Figline e Incisa Matteo Renzi alle primarie ha ottenuto l'80% dei consensi. Non possiamo pensare che il nostro Comune unico sia fuori dal sistema regionale e nazionale. Dobbiamo essere partecipi del rinnovamento di questo paese".

Nella lista dei candidati di Giulia Mugnai presentata sabato molti volti nuovi e anche alcune riconferme.

"Noi abbiamo una media di età di 36 anni, la candidata a sindaco è molto giovane, c'è una grande volontà di rinnovamento. Diamo un segnale di cambiamento. La nuova amministrazione dovrà essere qualcosa di efficiente, di positivo, di sorridente verso i cittadini. Possiamo farlo perchè abbiamo un partito che ci aiuta. Vorrei che anche i cittadini partecipassero alla formazione della nuova amministrazione: nessuno sarà imposto, non ci saranno posizioni di rendita, nessuno sarà lì perchè qualcuno ce lo mette. Dovranno esserci persone altamente rappresentative".

Sulle voci inerenti la presenza di personalità con una lunga esperienza politica alle spalle all'interno della nuova squadra di governo Ermini chiarisce:

"Se si fa un cambiamento si fa radicale. Questo segnale che arriva dal partito nazionale non può non essere accolto dal partito di Figline Incisa. Si tratta di un segnale così forte che anche io ho deciso di lavorare per questa campagna elettorale".

Programma: Serristori, Lambruschini e tante opere ancora da realizzare.

"Il Serristori è la priorità: finchè ci sarà il sottoscritto i cittadini possono stare tranquilli. Come lo abbiamo difeso da quindici anni continueremo a difenderlo. Sarà ancora una priorità per il partito democratico. Tante opere devono ancora essere terminate. Per questo dobbiamo rimanere agganciati a un treno che parte da Roma per arrivare a Figline Incisa e che ci possa permettere di completarle. Dobbiamo, infine, restuire ai nostri territori la voglia di vivere insieme tra cittadini. Dobbiamo riconquistare il principio di solidarietà. E il partito democratico ci aiuterà a farlo".

Articoli correlati