18, Maggio, 2024

Numero unico di emergenza 112: da oggi attivo anche nel territorio della provincia di Arezzo con prefisso 0575

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

Il Valdarno (nelle zone con prefisso 055) era già passato al NUE 112 a dicembre. Ora si completa la provincia aretina con prefisso 0575

Da oggi il numero unico di emergenza 112 della Regione Toscana è attivo anche per la Provincia di Arezzo (distretto telefonico 0575): si completa così il passaggio al 112 dell'intero Valdarno, che in realtà per la maggior parte (e cioè tutte le zone con prefisso 055) erano passate al NUE 112 già alla sua inaugurazione, a dicembre, quando la migrazione aveva interessato le province di Firenze, Prato (distretti telefonici 055 – 0574), compresi appuntio alcuni Comuni del Valdarno Superiore in provincia di Arezzo. 

Stamattina è stato completato lo switch telefonico su tutte le centrali di secondo livello (Carabinieri, Polizia di Stato, Vigili del Fuoco ed Emergenza Sanitaria) della zona: e con oggi circa metà dei cittadini toscani sarà servita dal NUE 112. 

“Quello di oggi – ha spiegato Alessio Lubrani, Direttore Nue 112 Regione Toscana – è un ulteriore step nella migrazione al 112 e consente anche i cittadini residenti in Provincia di Arezzo di comporre un solo numero in caso di emergenza. Il NUE 112 è in grado di orientare correttamente il cittadino verso il suo reale bisogno velocizzando di fatto l’intervento di soccorso”. Il Prefetto, Anna Palombi, ha sottolineato che il completamento per il territorio aretino del passaggio al NUE 112 rappresenta "la conferma della proficua sinergia in essere tra tutti gli attori del comparto della sicurezza pubblica e del soccorso tecnico urgente dello Stato con le gli Enti Locali, nel dare risposte sempre più concrete, rapide e tempestive alle richieste di aiuto dei cittadini". 

 

Glenda Venturini
Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati