07, Dicembre, 2022

Nel giorno della Festa della Repubblica è stata inaugurata la nuova piazza. Premiate sette donne che votarono nel 1946

Più lette

In Vetrina

Nonostante il maltempo si è svolta la cerimonia per l’inaugurazione della nuova piazza di Castelnuovo dei Sabbioni. Prima la foto di gruppo con i cittadini e la squadra della Castelnuovese. Presente anche Sergio Traquandi l’autore della statua “La Mina”

La pioggia non ha impedito alle 17.00 il taglio del nastro per la nuova piazza della Repubblica a Castelnuovo dei Sabbioni. Presenti il sindaco Leonardo Degl'Innocenti o Sanni, tutta la giunta, la consigliera regionale Valentina Vadi e soprattutto tanti cittadini.

Presenti anche Sergio Traquandi, autore dell'opera "La Mina", che ricorda il forte legame con il passato minerario di Castelnuovo, collocata nella piazza e lo sponsor Eugenio Polverini, titolare dell'azienda MEV.

Prima dell'inaugurazione è stata scattata la foto di gruppo con tutti i cittadini e la squadra della Castelnuovese. Vista l'importanza della giornata e della ricorrenza della Festa della Repubblica sono state invitate anche sette donne di Cavriglia che nel 1946 hanno votato per la prima volta al Referendum Istituzionale per scegliere tra la Repubblica e la Monarchia. Tutte sono state insignite della Benemerenza Civica.
La signora Valentini presente, ha dichiarato durante la cerimonia, di aver votato per la Repubblica.

"Non potevamo non scegliere il 2 giugno per inaugurare la nuova Piazza della Repubblica di Castelnuovo dei Sabbioni. Un'opera attesa dalla cittadinanza che ha partecipato numerosissima alla cerimonia", ha commentato il sindaco di Cavriglia.

Articoli correlati