08, Dicembre, 2022

Montanaro rieletto sindaco, nominata la giunta durante il primo consiglio comunale

Più lette

In Vetrina

Sabato 14 giugno si è svolto il primo consiglio, durante il quale il primo cittadino ha prestato giuramento e ha comunicato i nomi degli assessori

Rielezione per il sindaco Salvatore Montanaro, già alla guida della giunta di Castiglion Fibocchi nel 2011. Giunta che si era sgretolata in seguito alle dimissioni di due assessori e dei consiglieri della minoranza.

Il 14 giugno scorso, dopo le votazioni del 25 maggio, si è tenuto il primo consiglio comunale, durante il quale il primo cittadino ha prestato giuramento e nominato i membri della nuova squadra amministrativa.

Vicesindaco Ernesto Ferrini che assume anche le deleghe alle politiche sociosanitarie. L'assessore Fausto Rampi ottiene le deleghe al bilancio, all'associazionismo sportivo, all'ambiente, alla promozione e sviluppo del territorio, ai rapporti con la frazione di Gello Biscardo.

Ai consiglieri comunali sono poi state affidate le altre deleghe:

Bonarini Massimo – edilizia, urbanistica, lavori pubblici;
Boschi Adriana – Attività economico/produttive, Scuola e cultura, Protezione civile;
Galli Mirco – Turismo, sport, associazionismo sportivo;
Panduri Alessandra – politiche istituzionali, Rapporti con gli organi regionali e comunitari, politiche ambientali, energie alternative;
Tocchi Monica – politiche giovanili e biblioteca, politiche sociosanitarie, centro aggregazione giovani e anziani.

Eletti poi i consiglieri Boschi, Galli e per la minoranza Ermini. Tocchi e Convertini, rispettivamente della maggioranza e della minoranza, sono stati nominati rappresentanti del comune in seno all'Unione Comuni del Pratomagno. Il guppo di maggioranza “Vivi Castiglion Fibocchi” ha designato capogruppo il Consigliere Bonarini Massimo, per la minoranza è stato designato il Consigliere Pier Luigi Rossi.

Secondo consiglio invece il 19 giugno, durante il quale sono state approvate tutte le delibere dell'ordine del giorno: "tra gli altri – si legge nella nota di Vivi Castiglion Fibocchi –  figurano gli indirizzi per la nomina dei rappresentanti del Comune presso enti, aziende ed istituzioni, nonchè le convenzioni per l'esercizio associato delle funzioni di catasto e statistica con l'Unione dei Comuni del Pratomagno, nella quale Castiglion Fibocchi è presente fin dal 2008. I più importanti e significativi sono stati l'adozione del Regolamento Urbanistico, già in ritardo di sette anni, e la modifica statutaria che consente al Sindaco di affidare deleghe ai Consiglieri Comunali. Grande soddisfazione – conclude la nota – è stata espressa dal capogruppo di maggioranza, Massimo Bonarini, a nome della lista di comunità "Vivi Castiglion Fibocchi".

Il Sindaco Montanaro ha poi ricordato che "il Regolamento Urbanistico era stato l'occasione nella quale i due consiglieri di maggioranza dissidenti, insieme con l'opposizione, avevano votato contro e, dopo qualche giorno, avevano contemporaneamente firmato le dimissioni, determinando lo scioglimento del Consiglio".

"È stato centrato il primo obiettivo programmatico ed abbiamo dato una immediata risposta ai cittadini – ha proseguito il sindaco – che, nelle elezioni del 25 maggio scorso, hanno sonoramente bocciato i responsabili dello scioglimento dell'Amministrazione Comunale e di tutte le conseguenti negatività”.

Articoli correlati