26, Ottobre, 2021

Minacce e proiettile a Beccastrini, solidarietà da Enzo Brogi e dal sindaco di Cavriglia

spot_img

Più lette

Ad Alessandro Beccastrini, segretario Fim Cisl Toscana, raggiunto da minacce e da una busta contenente un proiettile è arrivata la solidarietà del mondo sindacale e politico. Anche Enzo Brogi ed il sindaco di Cavriglia, Leonardo Degl’Innocenti o Sanni condannano il gesto intimidatorio.

Enzo Brogi: “Ho telefonato ad Alessandro Beccastrini sindacalista #FIM #CISL. Volevo fargli sentire tutta la mia vicinanza. Alessandro ha ricevuto una lettera minatoria ed un proiettile. Conosco bene Alessandro, era un ragazzo , quando io ero Sindaco a Cavriglia. La famiglia, il calcio amatoriale e le battaglie sindacali sono la sua vita. Sulle sue scelte sindacali mica sempre sono stato daccordo con lui, ma l’idea che qualche stupido possa intimidirlo con la violenza mi fa imbestialire. Lo stesso sentimento di rabbia e inquietudine che ho provato nell’assalto squadrista alla CGIL Coraggio Alessandro, siamo con te”.

Leonardo Degl’Innocenti o Sanni: “Piena solidarietà della Giunta Comunale di Cavriglia ad Alessandro Beccastrini segretario Fim Cisl Toscana, che è stato oggetto di una gravissima intimidazione, avendo ricevuto una busta con minacce e contenente un proiettile. Intorno al sindacalista e nostro concittadino si stringe la comunità cavrigliese, nella condanna unanime di un atto che mina in profondità la vita democratica del paese”.

Articoli correlati