15, Agosto, 2022

Mario Pampaloni compie 100 anni: giunta comunale ed Anpi gli consegnano una targa

Più lette

In Vetrina

Stamani la consegna in municipio in occasione del suo compleanno, per il suo impegno civile a favore della comunit

“A Mario Pampaloni, per il suo costante impegno civile in favore della comunità”: sono le parole incise nella targa che questa mattina è stata consegnata a Mario Pampaloni, in occasione del suo centesimo compleanno, dal sindaco Giulia Mugnai, dalla giunta comunale e dal presidente della sezione Anpi “Aronne Cavicchi” di Figline.

Mario è il fratello di Bianca Pampaloni, la donna che il 24 luglio del 1944 resistette a un tentativo di violenza di un soldato nazista in ritirata e che, per questo, venne trucidata sul posto. La stessa sorte toccò a Brunetto Bernardoni, un uomo che assistette alla scena e che per questo non venne risparmiato dal soldato tedesco. Mario è ancora oggi un testimone attivo, soprattutto con i giovani, delle atrocità vissute durante la Seconda guerra mondiale e della ferocia nazista.

“Un modo per celebrare questo traguardo in una maniera istituzionale, in un periodo segnato dalle restrizioni della pandemia – ha commentato il sindaco Mugnai -, e portare gli auguri dell’Amministrazione comunale, presente oggi, e dell’intera comunità a un cittadino che è stato parte attiva della storia della nostra città. Mario, infatti, è un testimone della Liberazione e della ricostruzione del dopoguerra: conserva, infatti, la memoria di quella difficile pagina della nostra storia e ha vissuto in prima persona gli orrori del nazifascismo, che lo ha privato dell’amata sorella Bianca, alla quale oggi il festeggiato ha dedicato un momento di ricordo. Inoltre, Mario è stato amministratore comunale, sedendo nella stessa sala consiliare in cui oggi abbiamo deciso di premiarlo, con la consegna di una targa ricordo. A lui, quindi, va tutta la nostra gratitudine”.

 

Oltre alla targa istituzionale, il presidente Ciracì ha consegnato al festeggiato anche la tessera Anpi e una copia del libro “Sulla strada per Pian d’Albero. La Brigata Sinigaglia e la strage di Pian d’Albero, 20 giugno 1944”, una ricerca storica firmata da Matteo Barucci e promossa dal Comune di Figline e Incisa Valdarno nel 2018. Al suo interno, Mario Pampaloni ha trovato la dedica della sezione Anpi “Aronne Cavicchi” di Figline, che recita: “A Mario, 100 anni di Storia di Figline. Tantissimi auguri!”.

 

Articoli correlati