08, Febbraio, 2023

Maltempo, massima attenzione per la piena dell’Arno, regolare il funzionamento del sistema di dighe

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

Dalla Protezione civile il punto della situazione. Il colmo di piena già passato dal Valdarno, ora diretto a Firenze. Le dighe hanno funzionato secondo i protocolli previsti

Massima attenzione in Sala operativa della protezione regionale all’andamento della piena del fiume Arno, il cui colmo ha già superato poco dopo le 11 il Valdarno e a Firenze è previsto nel primissimo pomeriggio.

La Regione Toscana comunica, in questo senso, che il sistema delle dighe ha regolarmente  funzionato, secondo quanto previsto dalle procedure e dalle normative. Gli scarichi degli invasi di Levane La Penna si sono quindi svolti secondo quanto previsto, sulla base dei rilievi e delle registrazioni dei livelli delle acque rilevati dalla rete idrometrica regionale.

"Va ricordato – sottolina la Sala operativa regionale – che durante piene come quella attualmente in corso, il principio che informa l’attività degli operatori è che devono coincidere i livelli di entrata e di uscita delle acque dall’invaso", in sostanza la diga diventa 'trasparente' rispetto alla portata dell'Arno. 

Glenda Venturini
Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati