16, Agosto, 2022

Dopo mesi di attesa, verranno finalmente rimossi i legni che si sono accumulati in Arno. Lunedì ponte chiuso

Più lette

In Vetrina

Da mesi l’amministrazione chiede alla Provincia che siano rimossi i legni sotto il Ponte di San Clemente. Il sindaco di Rignano aveva chiamato anche i vigili del fuoco per accertamenti. Il 29 dicembre, dopo mesi di attesa, il tratto dell’Arno verrà ripulito.

Dopo mesi di attesa, finalmente la Provincia interviene sul Ponte di San Clemente. Non per la messa in sicurezza della struttura – di cui ancora non si ha notizia, nonostante l'ennesima denuncia di Andrea Calò – ma per la pulizia del tratto d'Arno.

Sotto il ponte, infatti, si sono accumulati molti legni. Il sindaco Daniele Lorenzini ad aprile fece intervenire i vigili del fuoco. Dal sopralluogo emerse che non sussistevano problemi di stabilità a carico delle strutture del ponte. Ma anche il personale intervenuto sottolineò la necessità di rimuovere i materiali di ingombro al normale deflusso delle acque. Fu inviata anche una relazione dettagliata agli enti competenti, compresa la Provincia, e per conoscenza anche al Comune di Reggello visto che il “Ponte dei Sospiri”, come è stato ribattezzato, separa i due Comuni.

Adesso, dopo mesi di attesa e di pressioni da parte del Comune, Palazzo Medici Riccardi interviene. Ed il 29 dicembre il ponte rimarrà chiuso dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 17. A rimuovere il materiale dalla pila interverranno gli operai della Provincia di Firenze ed i Vigilia del Fuoco. 

Articoli correlati