18, Luglio, 2024

Luciano Landi, la storia del ‘valdarnese coraggioso’ in Consiglio regionale. Alla riscoperta di un editore che fece cultura

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

Un volume che ripercorre la storia della Casa Editrice Kursaal, divenuta poi Luciano Landi, nota per la pubblicazione di opere di interesse letterario e storico. Presentato in Regione il volume di Helenia Piersigilli. La consigliera Vadi: “Landi è tra le eccellenze del Valdarno”

Un volume per ripercorrere la storia della Casa Editrice Kursaal, divenuta poi Luciano Landi, dal nome del valdarnese che ne prese la guida: una casa editrice che pubblicò opere di interesse letterario, storico e di ampia diffusione. Il libro di Helenia Piersigilli, “Luciano Landi, un editore da riscoprire”, è stato presentato nel palazzo del Pegaso, in Regione a Firenze.

“Luciano Landi – ha detto il presidente del Consiglio regionale, Eugenio Giani – con la sua vocazione a guardare oltre e scoprire nuovi talenti, ha saputo dare corso alle passioni e alle idealità dell’Italia del dopoguerra, con l’obiettivo di inaugurare una nuova frontiera, per scoprire una nuova stagione di elevata civiltà e cultura”.

In primo piano proprio la figura di Luciano Landi, su cui si è concentrato l’intervento della consigliera regionale Valentina Vadi, che ha ricordato il “Coraggioso editore di San Giovanni Valdarno, come lo definì Oreste Macrì. Landi è sangiovannese proprio come me, un amante della letteratura, e animatore culturale attraverso l’opera di editore e autore. Un uomo del Valdarno, territorio ricco di stimoli culturali, sociali e politici che sono incarnati alla perfezione dalla sua figura”.

Secondo la consigliera Luciano Landi rientra “tra le eccellenze” del Valdarno, avendo operato per determinarne crescita e sviluppo. Nel corso della presentazione, Irene Risorti della compagnia teatrale ‘Dritto e Rovescio’ ha letto passi del libro, e per l’occasione sono state esposte alcune pubblicazioni sull’editoria di Luciano Landi dal 1951 al 1987.

Tra le pubblicazioni della casa editrice Luciano Landi si ricordano le riviste Kursaal e Sputnik e l’Antologia poetica della resistenza, edita in occasione del decennale della Liberazione e pubblicata in 290 esemplari firmati dai comandanti del CLNAI: Luigi Longo, Ferruccio Parri, Sandro Pertini, Renato Marazzi. Alla presentazione è intervenuto anche il professor Franek Sznura per l'Accademia valdarnese del Poggio; Massimo Merlini, del Comitato Luciano Landi; Fabrizia Landi, figlia dell’editore. 

Glenda Venturini
Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati