28, Febbraio, 2024

Liste civiche sangiovannesi sul bilancio: “Pesa la mancanza totale di visione e di progettualità”

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

Il bilancio di previsione approvato dal Consiglio comunale di San Giovanni lo scorso 28 dicembre non piace al gruppo Liste civiche sangiovannesi che, nel corso di una conferenza stampa, ne hanno delineato alcuni punti sulla scia anche della relazione dei revisori dei conti.

Claudio Lalli, segretario Liste civiche sangiovannesi:Il bilancio e l’indebitamento di San Giovanni è un macigno che pesa nel futuro dei sangiovannesi. E ancor di più pesa la mancanza totale di visione e di progettualità che questa giunta ha portato avanti in questi cinque anni. Questo è un tema che sarà centrale nella prossima campagna elettorale”.

Francesco Carbini:Il bilancio non convince molto l’organo di revisione, c’è una mancanza di programmazione e questo ci preoccupa soprattutto in previsione dei fondi Pnrr che stanno arrivando in città e che rischiano di essere perduti. C’è una difficoltà nel riscuotere le somme ma quello che a noi preme è che mancando una programmazione manca anche una visione politica della città. Noi facciamo due esempi: l’Amministrazione sta acquisendo risorse finanziarie per terminare l’ex cinema teatro Bucci nel quale sono stati spesi o stanziati circa 10 milioni di euro e ancora non si capisce perchè si devono spendere queste somme perchè sono cambiati i progetti. Alla fine l’utilità di un progetto minimal non servirà più di tanto alla città. L’altro esempio: basta girare per il centro storico per accorgersi che questa è una città che sta morendo e sono almeno dieci anni che noi proponiamo aiuti a fondo perduto per chi vuole investire, sono dieci anni che noi chiediamo con forza l’istituzione di un assessorato alle attività produttive che è essenziale. E’necessario fare una ricerca continua delle risorse regionali e comunitarie che possono essere utili per lo sviluppo del nostro territorio”.

Claudio Lalli, poi, annuncia il ruolo di coordinatore della campagna elettorale conferito a Francesco Carbini: “Credo che si significativo che Francesco abbia dato la propria disponibilità per fare il coordinatore della campagna elettorale per le Liste civiche. Una figura come la sua, con le proprie competenze, le proprie reti di contatti e con il bagaglio straordinario che ha costruito in questi 14 anni, si mette di nuovo a servizio della città e lo fa con libertà e amore: noi lo ringraziamo, è una figura preziosa che compone un altro tassello fondamentale per la squadra nella prossima campagna elettorale”.

 

Articoli correlati