01, Ottobre, 2022

Liste civiche sangiovannesi: “Questa delibera non ci sembra molto edificante per il nuovo assessore”

Più lette

In Vetrina

L’intervento del gruppo all’opposizione

Stella Scarnicci delle Liste Civiche Sangiovannesi ha chiesto, nel passato consiglio comunale, chiarimenti circa la decisione di conferire un incarico gratuito per attività di “Collaborazione” e “Supporto” all’assessore uscente Cursi. "Leggendo tale documento è evidente come allo stesso, viene chiesta una collaborazione proprio sulle stesse identiche deleghe ora affidate al nuovo assessore Laura Ermini che, in sostanza, viene affiancata professionalmente". 

Il gruppo continua: "Questa delibera non ci sembra molto edificante per il nuovo assessore. In tal modo, infatti, a nostro avviso, viene indirettamente messa in discussione dalla Giunta stessa, la competenza, la  professionalità, l’autonomia  del nuovo assessore che, evidentemente, agli occhi della stessa amministrazione ha bisogno di un “tutor”, di una “figura esperta e qualificata”, ( come viene qualificato Cursi dal Sindaco in tale provvedimento). Se il nuovo assessore, come appare tra le righe di suddetta delibera, era ritenuta non sufficientemente pronta per siffatto incarico, visto il termine concesso dallo Statuto del Comune  (30 giorni dalle dimissioni dell’uscente) per la scelta del nuovo assessore, forse sarebbe stato più opportuno ricercare una figura professionale diversa e con maggiore esperienza amministrativa così da evitare un imbarazzante 'affiancamento' ”.

"Oltretutto considerato che lo stesso Sindaco nella sua comunicazione del 31.07.2020 inviata a tutti i  Consiglieri, evidenzia l’urgenza di portare a termine 'progetti importanti e strategici per la città' enucleati nelle linee programmatiche presentate dal Sindaco all’indomani della sua elezioni, Infine, ci domandiamo come potrà collaborare e supportare al fine di far raggiungere alla Giunta Vadi tali nevralgici obiettivi amministrativi chi si è dimesso per la riferita  'necessità di riprendere la piena operatività' della propria attività lavorativa presso il Comune di Cavriglia, ente del quale è lavoratore dipendente full time. Da ultimo la domanda nasce spontanea: 'ma l’assessore Cursi non poteva pensarci, prima di assumere questo fondamentale ruolo istituzionale nel Comune di San Giovanni V.no?'  Nessuna risposta esaustiva ci è stata fornita".

 

Articoli correlati