03, Luglio, 2022

IL SONDAGGIO DI VPOST

Dove vorresti fosse organizzato il mercato settimanale del tuo comune?

IL SONDAGGIO DI VPOST

Dove vorresti fosse organizzato il mercato settimanale del tuo comune?

La Sangiovannese lancia la sfida all’Avezzano

Più lette

In Vetrina

I ragazzi di mister Andrea Benedetti affronteranno fra le mura amiche del “Virgilio Fedini” gli abruzzesi nella partita di andata del primo turno degli spareggi interregionali, che mettono in palio l’accesso alla serie D

Partita di grande importanza  alle 16 allo stadio "Virgilio Fedini"  di San Giovanni, dove è in programma Sangiovannese-Avezzano, primo round della semifinale degli spareggi interregionali che permettono di accedere alla serie D.

Obiettivo del Marzocco è vincere per poi presentarsi in posizione di forza nella partita di ritorno e per questo motivo dovranno essere soprattutto i valdarnesi a fare la partita, mentre l'Avezzano potrà tenere anche un atteggiamento un po' meno propositivo, con il pareggio che potrebbe andare anche bene, in vista del match di ritorno in casa propria.

Mister Benedetti deve fare i conti con le  assenze forzate di Stella (infortunio) e Benucci (appiedato dal giudice sportivo), mentre Righeschi, che nei giorni scorsi aveva lamentato qualche problema, sarà a disposizione. Per quello che riguarda l'undici titolare Benucci sarà sostituito da Buccianti, mentre Fedeli potrebbe tornare in campo dall'inizio per costituire la coppia centrale in difesa con Frijio, mossa che potrebbe permettere di avanzare Bega sulla linea mediana. Il regolamento, che nella fase nazionale obbliga a  schierare un solo un atleta del '94 e un solo atleta del '95,  in via ipotetica potrebbe aprire le porte dell'undici titolare a Lepre (per Petriccione), che contro la sua ex-squadra potrebbe trovare motivazioni extra per fare bene.

In casa Avezzano tutti  abili e arruolati, compreso  Bisegna che ha recuperato in extremis dallo stiramento alla coscia che rischiava di tenerlo fuori. In campo non dovrebbe esserci dall'inizio Antonello Tabacco, che fu in forza agli azzurri nelle stagioni 2009-2010 e 2010-2011, per un totale di ventotto presenze e un gol.

Articoli correlati