03, Dicembre, 2022

Jilali Jamali e Silvia Tamburi sono il re e la regina del Capodanno di corsa 2017

Più lette

In Vetrina

Oltre trecento i podisti che hanno festeggiato l’arrivo del 2017 partecipando alla quarantunesima edizione del Capodanno di corsa. In campo maschile ha vinto Lilali Jamali, fra le donne successo di Silvia Tamburi

Oltre trecento i podisti (duecentotrentotto per la gara competitiva e una settantina per quella non competitiva) che hanno scelto di dare il benvenuto al 2017 prendendo parte al Capodanno di corsa, la manifestazione podistica che sei tiene a San Giovanni la mattina del primo gennaio e che ha festeggiato la quarantunesima edizione.

Dal punto di vista  agonistico, è stata una gara molto  combattuta nella quale  il marocchino Jilali Jamali, del gruppo sportivo Alpi Apuane ha battuto in volata, con il tempo di 43'44” (molto lontano del record di 38',08” stabilito da Bernard Boio nell'ormai lontano 1996) il connazionale Rachid Benhamdane della Dinamo Sport.  Terzo posto per  Hicham Midar della Castelfranchese, che ha tagliato il traguardo con 53” di ritardo dal vincitore.

Fra le donne podio tutto italiano: a vincere, con il diciassettesimo posto assoluto,  la portacolori dell' Avis Perugia Silvia Tamburi, che ha concluso la gara con il tempo di  48'06” (lontano il  45'06” di  Korir Rebecca Jepchirchir che rappresenta la migliore prestazione in campo femminile). Abbastanza distante (50'31” il riscontro cronometrico) Tiziana Gianotti dell'Atletica Castello,  seconda classificata,   mentre ha conquistato il gradino più basso del podio Claudia Astrella, anch'essa dell'Atletica Castello.

Articoli correlati