25, Maggio, 2024

ISIS Valdarno. Parte “OR.A.CO.LI”, progetto mirato a un orientamento universitario consapevole e di alto livello

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

Al via il progetto “OR.A.CO.LI”, promosso dal Centro di GeoTecnologie di San Giovanni Valdarno e Confindustria Toscana Sud, che vedrà coinvolti gli studenti delle classi quarte e quinte dell’ISIS Valdarno. L’iniziativa aiuterà gli studenti ad orientarsi con consapevolezza nella futura scelta universitaria grazie a seminari, incontri ed eventi con docenti universitari e manager di importanti aziende del territorio.

Aprile e maggio si prospettano mesi importanti per le otto classi quarte e quinte dell’ISIS Valdarno che parteciperanno al progetto “OR.A.CO.LI”(ORientamento Alle scelte COnsapevoLI), iniziativa organizzata dal Centro di GeoTecnologie di San Giovanni Valdarno dell’Università di Siena in collaborazione con Confindustria Toscana Sud. L’obiettivo del progetto è, infatti, analizzare e favorire il rapporto fra percorso scolastico superiore e la futura scelta universitaria degli studenti, in relazione al sistema produttivo regionale. L’iniziativa, coordinata dalla professoressa Lucia Morbidelli, Delegata del Rettore per l’Orientamento dell’Università di Siena, prevederà una serie di incontri di orientamento e seminari di approfondimento tenuti dai docenti universitari su argomenti che spaziano dalla tecnologia G5 all’innovazione, dalla diversità ecologica a quella economica, dalla ricerca biomedica ai farmaci.

Questa mattina, presso il Polo di GeoTecnologie di San Giovanni, gli studenti e studentesse hanno partecipato al primo seminario tenuto da Gianluca Murgia, professore associato di Ingegneria gestionale all’Università di Siena, sul ruolo degli ingegneri nel territorio del Valdarno, nello specifico egli ha trattato il ruolo della standardizzazione nell’innovazione. Presenti anche la vicepreside dell’ISIS Lucia Bellacci e il docente Luca Africh.

Grazie alla contributo di Confindustria Toscana Sud nel progetto “OR.A.CO.LI”, al seminario è seguito anche un fondamentale evento con la presenza dei manager di importanti aziende del Valdarno. Erano presenti Marco Nannini per IT.TE.DI. Srl, azienda specializzata nella progettazione e realizzazione di utensili ad esportazione di truciolo in PCD e CBN; Silvia Fantechi per Visia Lab Srl, azienda specializzata nella progettazione, sviluppo, produzione hardware e software per la diagnostica clinica a livello internazionale e Ilaria Nesti per la Zucchetti Centro Sistemi Spa, azienda leader nello sviluppo di soluzione software e tecnologie per l’automazione, la sanità, la biomedica, la robotica e le energie rinnovabili. Confindustria Toscana Sud, infatti, collabora da anni con il dipartimento dell’Università di Siena di Ingegneria e Scienze Matematiche nelle attività di orientamento degli studenti, puntando ad azioni sinergiche per valorizzare le eccellenze del territorio.

Lucia Bellacci Vicepreside ISIS Valdarno: “L’orientamento ha recentemente avuto nuovi input e indicazioni dal Ministero dell’Istruzione e del merito, che promuove una collaborazione con aziende e Università, in generale con l’istruzione terziaria. “OR.A.CO.LI” risponde perfettamente a queste indicazioni, promuovendo una sinergia fra tutte queste componenti. Essendo un progetto di orientamento universitario con attenzione al mondo del lavoro e alle esigenze del territorio. Per questi motivi il nostro Istituto ha accolto con entusiasmo e interesse la partecipazione a questo progetto, coinvolgendo 8 classi fra quarte e quinte. Si tratta di una proposta che permetterà ai nostri studenti e studentesse di sviluppare un progetto di vita e professionale consapevole. Il progetto si svolge in collaborazione con l’Università di Siena, i nostri studenti vengono infatti ospitati dal centro di GeoTecnologie, che questa mattina ha preparato per loro un seminario sulle innovazioni tecnologiche e che successivamente proporrà loro un incontro con le aziende, per parlare delle opportunità e delle sfide lavorative del territorio. I nostri docenti che si occupano di orientamento e alternanza scuola lavoro hanno colto subito l’alto valore didattico e formativo di questo progetto perché sappiamo bene che la scuola è un luogo fondamentale per l’orientamento delle nuove generazioni, ma non può più fare a meno dell’integrazione di altre realtà”.

Luca Africh Docente ISIS Valdarno: “Questo è un progetto particolarmente importante perché ribadisce una cosa non ovvia: i nostri studenti hanno tutte le potenzialità e gli strumenti per poter svolgere anche un percorso universitario, quindi il nostro orientamento non è soltanto un orientamento al lavoro, ma è anche mirato verso una formazione molto completa e avanzata, che consente loro accesso alle Università, contestuale al territorio. Per questo, ringraziamo Confindustria, che rappresenta il mondo del lavoro, tutto il territorio e le aziende partner, da anni dalla nostra parte, come la Zucchetti Centro Sistemi, Visia Lab SRL, IT.TE.DI Srl. Per noi è sempre un’ottima collaborazione, non solo per il mondo del lavoro, ma anche per la formazione universitaria”.

Gianluca Murgia Professore associato Ingegneria Gestionale, Dipartimento Ingegneria e Scienze Matematiche Università di Siena: “Si tratta di un progetto fondamentale sia per i ragazzi, che in questo momento decisivo per la loro vita e future carriera, sia per l’Università di Siena, che ritiene necessario offrire un miglior servizio possibile perché un orientamento ben fatto aiuta ad aumentare gli iscritti, ma soprattutto aiuta ad aver studenti più consapevoli della scelte che stanno facendo. Ciò significa che gli iscritti sapranno quale sia lo sforzo richiesto dall’Università, importante poi che gli studenti capiscano il tipo di prospettive che gli offre un certo tipo di percorso rispetto a un altro. Se riusciranno a fare questa valutazione in maniera più complessiva, penso che il nostro avrà avuto successo“.

 

Articoli correlati