28, Settembre, 2022

Intercettato, fermato e arrestato in A1: la polizia recupera quasi 4 chili di cocaina

Più lette

In Vetrina

L’arresto nel parcheggio Laterina. Il complice dell’arrestato è riuscito a fuggire ed a far perdere le tracce

E' stato arrestato dalla polizia stradale di Arezzo per detenzione e trasporto ai fini di spaccio. Si tratta di un marocchino residente in Italia fermato in A1 tra i caselli di Valdarno e Arezzo e trovato in possesso di 3,7 kg di cocaina.

Una pattuglia della Sottosezione di Battifolle venerdì scorso, verso mezzogiorno, ha intercettato in direzione sud un motociclo con due persone a bordo. Il passeggero indossava un voluminoso zaino e i due poliziotti, insospettiti, hanno deciso di effettuare un controllo intimando ai motociclisti di fermarsi all’interno dell’area di parcheggio Laterina.

Il passeggero, però, dopo aver posato lo zaino, è fuggito scavalcando la rete di recinzione della autostrada. Nonostante l'intervento del Reparto volo della Polizia di Stato di Firenze con un elicottero l'uomo ha fatto perdere le proprie tracce.

L'altro motociclista, invece, è stato arrestato. Nelllo zaino, occultati all’interno di una scatola da scarpe, sono stati trovati tre panetti rivestiti di nastro adesivo marrone del peso di circa un chilogrammo ciascuno ed un quarto panetto, più piccolo degli altri, rivestito di pellicola trasparente: tutti contenenti cocaina per un peso lordo totale di kg 3,780 e per valore sul mercato di 400mila euro.

Il marocchino fermato, di anni 43, è stato portato nel carcere fiorentino di Sollicciano.

 

 

Articoli correlati