02, Dicembre, 2022

Iniziata la bonifica della ex Montecchi. Camminata di festa a Troghi. Il sindaco: “Eternit messo a terra entro luglio. Fine lavori a dicembre”

Più lette

In Vetrina

Una camminata di festa questa mattina a Troghi, dove diversi cittadini ed il sindaco di Rignano Daniele Lorenzini, hanno effettuato un sopralluogo alla ex Montecchi. I lavori di bonifica, attesi da anni, sono iniziati. Il primo cittadino: “Entro luglio la messa a terra delle coperture in eternit, la bonifica sarà completata a dicembre”. Il materiale verrà smaltito in Germania.

Una “camminata di festa”. Questa mattina diversi cittadini di Troghi, insieme al sindaco di Rignano, Daniele Lorenzini e all'amministrazione comunale, si sono recati dal circolo ARCI di Troghi alla ex fornace Montecchi. Dopo anni di attesa, sono iniziati i lavori di bonifica e la frazione può finalmente festeggiare.
 
Il primo cittadino ha effettuato anche un sopralluogo all’interno dell’area insieme al direttore dei lavori Rossano Degl’Innocenti. 12mila mq di onduline di eternit da rimuovere, più altri rifiuti speciali: entro luglio il cemento-amianto sarà messo a terra e in sicurezza, mentre entro dicembre la bonifica verrà portata a compimento.
 
“Un grande risultato – sottolinea Daniele Lorenzini – che ha richiesto tempo ed impegno. Ringrazio tutti i dipendenti del Comune, la cittadinanza e la proprietà dell’area che si sono impegnati insieme all’amministrazione. Per troppo tempo la ex Montecchi ha rappresentato un grande problema ambientale e sanitario per Troghi”.

La storia della fornace è iniziata nel 1970, poi dopo pochi anni la produzione è stata trasferita a Pian dell’Isola. A Troghi è rimasta un immenso stabilimento abbandonato ed una grande quantità di eternit che nel tempo si è deteriorato: i resti del boom economico, mentre i cittadini hanno dovuto convivere con la paura.
 
Tanto che negli anni passati l'area è stata messa sotto sequestro dalla Magistratura. Nel 2013 il dissequestro del cantiere ed il riavvio dell’iter burocratico per la rimozione del materiale pericoloso. Adesso l’inizio dei lavori, con tutte le precauzioni del caso e le autorizzazioni degli enti competenti a cominciare dall'Asl, in particolar modo per la sicurezza degli operai impegnati nelle operazioni. Ad occuparsene è una ditta specializzata in bonifiche e senza rischi per la popolazione: una prima parte della copertura è già stata rimossa. L’eternit verrà nei prossimi mesi inviato in Germania per essere smaltito.
 
Soddisfatti i cittadini, a cominciare da Paolo Macchia: “Da pochi anni mi sono trasferito qui a Troghi a pochi metri di distanza dalla Montecchi. In un’assemblea pubblica prima delle elezioni di Rignano chiesi al candidato sindaco Daniele Lorenzini, anche a nome dei cittadini della frazione, un impegno per la bonifica della Ex Montecchi. Pensavo, visto quanto fatto dalle precedenti amministrazioni, che si trattasse di una delle tante promesse elettorali. Invece mi sbagliavo: il sindaco ha mantenuto le promesse. Adesso la frazione può finalmente fare festa”.
 

Articoli correlati