28, Gennaio, 2023

Inaugurati i due fontanelli di Levane dai comuni di Bucine e Montevarchi. A breve sarà a pagamento anche quello in piazza dell’Antica Gora

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

Due erogatori d’acqua naturale e gassata per la frazione di Levane, al costo di cinque centesimi al litro: un progetto in sinergia tra le due amministrazioni comunali. Intanto la giunta di Montevarchi ha deciso di mettere a pagamento anche il fontanello in piazza dell’Antica Gora, accanto al Mercatale

Inaugurazione ufficiale per i due fontanelli d’acqua installati a Levane: quello in piazza Falcone e Borsellino, davanti alla Coop, è di competenza del comune di Montevarchi, mentre l’altro in via Manzoni, vicino al parco fluviale, è stato progettato dall’amministrazione di Bucine.
 
Al taglio del nastro presenti i due sindaci Grasso e Testi, l’assessore Arianna Righi di Montevarchi e il vice presidente di Publiacqua Caterina Ammendola, che ha commentato l’importanza di questo progetto per i cittadini e per l’ambiente, sottolineando che Publiacqua ha già attivato più di 70 fontanelli che hanno superato i 100 milioni di litri d’acqua erogati.
 
Le due amministrazioni comunali si erano accordate per installare i due impianti in altrettante posizioni strategiche in una frazione come Levane, grande quasi come una cittadina e “più grande anche di Bucine. Per il nostro comune è il quinto erogatore, l’ultimo, che speriamo porti a numeri straordinari per quest’anno, come già registrato anche per gli altri già dislocati nel comune”, ha commentato il sindaco Testi.
 
Il servizio d’erogazione d’acqua sarà a pagamento per entrambi i fontanelli: sia quella naturale, sia la gassata avranno un costo di cinque centesimi al litro. Per quello di Bucine, presso gli uffici comunali è già possibile ritirare anche la chiavetta prepagata che permetterà di pagare l’acqua naturale due centesimi al litro.
 
Inoltre, la giunta di Montevarchi ha già definito una modifica per il fontanello presente accanto al Mercatale, in piazza dell’Antica Gora: nelle prossime settimane sarà predisposto il pagamento per l’erogazione del servizio, fino a ora gratuito, ma oggetto spesso di casi di utilizzo scorretto .

 

Articoli correlati