24, Luglio, 2024

Il Prefetto di Arezzo visita Montevarchi. Chiassai: “Presenza sostanziale, cerchiamo soluzioni condivise ai problemi”

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

Il tour istituzionale del Prefetto di Arezzo dottoressa Clara Vaccaro ha fatto tappa anche in Valdarno. Ad accompagnarla il sindaco Silvia Chiassai e le Forze dell’Ordine. Visita nei punti nevralgici, a partire dal centro storico, e anche nel centro di accoglienza dei migranti. Soddisfatta la prima cittadina, che ha sottolineato: “Bene la disponibilità alla collaborazione, per smontare ogni criticità riscontrata”

Visita del Prefetto di Arezzo, dottoressa Clara Vaccaro, oggi a Montevarchi: si tratta di una delle tappe del giro sul territorio che il Prefetto sta portando avanti per conoscere le varie realtà, i punti di forza ma anche le criticità su cui agire. A riceverla, il sindaco Silvia Chiassai e i rappresentanti della Forze dell’Ordine.

"È stato un incontro cordiale e proficuo – ha commentato il sindaco Chiassai – in quanto ha permesso al Prefetto una conoscenza più diretta del comune sia per quanto concerne gli aspetti positivi che per quelli anche negativi, che necessitano di un intervento". La visita è iniziata alla 10 in piazza Varchi, poi un summit in Palazzo comunale alla presenza delle Forze dell’ordine e dei dirigenti comunali. 

Poi di nuovo in centro storico, e nella vicina struttura di accoglienza dei migranti, gestita dalla Parrocchia di San Lorenzo, infine in una storica azienda montevarchina. “Ringrazio la dottoressa Clara Vaccaro e le Forze dell’Ordine per la visita al nostro comune e per la disponibilità mostrata –  ha aggiunto Silvia Chiassai – la presenza del Prefetto non è stata solo formale, ma sopratutto sostanziale, nel fotografare il territorio e cercare possibili soluzioni adeguate in sinergia con tutte le Forze dell’Ordine e anche con i comuni della vallata". 

"Ho trovato nella Dottoressa Vaccaro un’apertura e una volontà di collaborazione con i sindaci che ritengo fondamentale  nell’impegno condiviso per smontare pezzo dopo pezzo ogni criticità riscontrata, in termini di competenza, riguardanti il territorio. Molto interessante, in questo senso, è stato il giro in centro storico per toccare con mano gli aspetti di forza e le nostre criticità più urgenti. Il Prefetto ha avuto modo di parlare anche con i migranti ospitati nel centro di accoglienza alla presenza di Don Claudio Brandi. Infine, la visita all'azienda simbolo di una realtà imprenditoriale e artigianale che è il fiore all’occhiello di un territorio e un patrimonio inestimabile per la tutta la comunità locale". 

Glenda Venturini
Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati