05, Febbraio, 2023

Il mondo dell’ipovisione all’Accademia Valdarnese del Poggio, un percorso teatrale e sensoriale

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

L’iniziativa è la prima di tre eventi legati al tema dell’ipovisione. Appuntamento domenica primo dicembre alle 15, a Montevarchi.

Conoscere ed esplorare l'ipovisione attraverso la narrazione teatrale e le esperienze sensoriali, è questo l'evento organizzato dall'associazione NoisyVision nell'ambito della progettualità. L'obiettivo? Far conoscere e comprendere il fenomeno dell'ipovisione nella popolazione vedente al fine di favorire lo sviluppo di una maggiore consapevolezza e sensibilità sul tema.

L'iniziativa si compone di tre momenti pensati in modo da offrire un percorso che progressivamente avvicini i partecipanti alla complessità dell'ipovisione: sia con il teatro attraverso uno spettacolo che porta in scena con leggerezza e ironia la malinconia e il dramma dell'ipovisione che "parta dal cuore, provochi la risata e… se succede arrivi alla testa", come affermano i loro realizzatori; sia con l'aiuto di apposite mascherine che riproducono alcune forme di ipovisione, immedesimando i partecipanti nelle difficoltà quotidiane di chi possiede una ridotta capacità visiva e quali abilità compensative possono essere utiili a compierle.

Infine, le immagini della mostra completeranno visivamente quanto già sperimentato lungo il percorso: realizzate con grande sensibilità dai fotografi del Circolo fotoamatori F. Mochi esse hanno lo scopo di rafforzare l'esperienza vissuta dallo spettatore, ritornato ormai alla sua realtà di vedente.

Si comincia con "88_ Gli occhi di Arturo" alle 15.30, 3^ Opera MalinComica di e con Manuela Cetoloni e Massimo Bartolini de "I Bartolini TdC".

 

Articoli correlati