30, Novembre, 2022

Il Galli chiude in bellezza, suo il derby contro la Synergy. Fides sconfitta a Firenze

Più lette

In Vetrina

I terranuovesi festeggiano il salto in Dnc prendendosi anche il derby per 73-56. Caduta indolore per i montevarchini, superati 73-59 dell’Olimpia Legnaia. Si chiude col sorriso la stagione di C regionale per le tre valdarnesi

Il Galli Terranuova vince anche il derby contro la Synergy e consolida il terzo posto col quale termina la stagione trionfale che ha portato i biancorossi in Dnc. Fides sconfitta dall’Olimpia Legnaia nella passerella di fine annata. Si è chiusa la stagione regolare di Serie C, valdarnesi tutte e tre soddisfatte e già in vacanza.

Festa promozione al Palazzetto di Terranuova, con i biancorossi che non avevano più nulla per cui lottare se non ribaltare la sconfitta dell’andata nel derby contro la Synergy e regalare l’ultima gioia ai propri tifosi. Andrea Dolfi manda subito tre triple a bersaglio per il +8 di fine primo quarto, i sangiovannesi resistono ma non riescono a rientrare nemmeno quando Andrea Tracchi è costretto a lasciare il campo con largo anticipo per un infortunio al ginocchio. Ancora sul +8 all’intervallo, il Galli dilaga poi nella ripresa. Il finale è un’amichevole tra le seconde linee delle due squadre in attesa dell’ultima sirena di stagione. Galli promosso direttamente nel campionato nazionale, Synergy salva per il secondo anno consecutivo.

Galli Terranuova-Synergy Valdarno 73-56 (19-14, 35-23, 57-42). Galli: Buccianti 12, Baldi 7, Peruzzi, Tracchi 10, Dolfi A. 14, Monti 2, Verdi, Ratta 16, Donato 3, Matteini 9. Allenatore: Nardi. Synergy: Pavese 6, Innocenti 1, Norci 6, Basilicò 7, Giorgi, Nesterini 8, Falsini 6, Malacario 7, Brandini 2, Tello 13. Allenatore: Rossi.

Salva da settimane anche la Fides Webkorner, fermata dalla voglia di far festa dell’Olimpia Legnaia Firenze: finisce 73-59, i gialloblù festeggiano la promozione in Dnc mentre i montevarchini si guadagnano l’ultimo applauso della stagione. Le squadre approcciano bene alla gara pur avendo già avuto tutto quello che potevano chiedere a questo campionato. I fiorentini si prendono il primo leggero vantaggio e rientrano negli spogliatoi sul +9. Nel terzo quarto Legnaia trova l’allungo con un Temoka incontenibile per la giovane batteria di lunghi della Fides e da lì la gara è poco più di un allenamento di fine stagione. I fiorentini scappano e lo scarto finale sarà di 14 punti.

Olimpia Legnaia Firenze – Fides WebKorner Montevarchi 73-59 (19-14, 40-31, 58-49). Legnaia: Friscia 13, Conti 9, Calamai 3, Masi 5, Temoka 27, Lari 2, Sbraci 7, Orlandini 3, Bandinelli 4, Tarchi. Allenatore: Trucioni. Fides: Rotolo 12, Dainelli 3, Taddeucci, Bonciani 8, Vasarri 6, Sereni 8, Masini 2, Caponi 14, Baldini A. 2, Balsimini 4. Allenatore: Righeschi.
 

Articoli correlati