22, Giugno, 2024

Il comune di Reggello mette all’asta il “Villino Malvezzi” al Saltino, da anni senza una destinazione. Valore: 300mila euro

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

Andrà all’asta a luglio il cosiddetto “Villino Cerruti Malvezzi”, situato al Saltino di Vallombrosa. Si tratta di un immobile che risale a fine ‘800, e fu fatto costruire dalla Marchesa Cerruti in quella che era, ai tempi, una delle località turistiche più frequentate della nobiltà e dell’alta borghesia italiana e straniera. Divenuto poi di proprietà pubblica (della Regione Toscana), qui si trovava il “Circolo dell’Ospite” e, quando fu chiuso, divenne per un breve periodo anche un ristorante pizzeria.

Dal 2007 è stato acquisito al patrimonio del Comune di Reggello, che però non ha individuato un progetto concreto per dargli una destinazione, ed è chiuso ormai da una trentina d’anni. L’edificio, di oltre 300 metri quadrati, è articolato in due piani più il seminterrato, loggiato, magazzini, terrazze. Secondo la perizia, è in buone condizioni di conservazione per quanto riguarda la copertura e le facciate, nelle quali sono presenti dettagli di pregio quali cornici, portali, merlature ed opere in ferro battuto. Dopo un lungo periodo di abbandono, invece, gli ambienti interni si presentano in cattivo stato di manutenzione, con gli impianti inagibili e non a norma.

Si tratta di un immobile vincolato sia dal punto di vista artistico che da quello paesaggistico: la stima del suo valore è di 300mila euro circa, ed è da questa soglia che partirà la vendita all’asta, che è fissata ad incanto unico per il 16 luglio dalle ore 9:30, presso l’Ufficio del Settore Servizi Tecnici del Comune di Reggello.

Glenda Venturini
Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati