28, Settembre, 2022

I sindaci del Valdarno aretino e i segretari comunali del Pd esprimono il proprio sostegno a Paolo Ricci

Più lette

In Vetrina

Comunicato stampa sottoscritto da tutti i sindaci e i segretari comunali del Pd di Castelfranco Piandiscò, Loro, Pergine, San Giovanni, Terranuova, Bucine, Cavriglia, Laterina

"Domenica prossima Montevarchi decide del proprio futuro amministrativo e di quello dell’intero Valdarno. È necessario che la scelta che gli elettori domenica 19 giugno faranno, consenta a Montevarchi e al Valdarno intero, forte e unito, di guardare avanti, mettere in atto politiche progressiste concertate e condivise, capaci, insieme, di compiere scelte coraggiose adeguate al nuovo contesto sociale, economico e culturale.

I Sindaci del Valdarno e i Segretari del Partito Democratico del Valdarno ritengono necessaria una unità di tutte le forze del centrosinistra, di tutti i cittadini e gli elettori che si riconoscono nei valori e negli ideali del centrosinistra, a sostegno di Paolo Ricci, perché Paolo sia il nuovo sindaco di Montevarchi. Sarà un amministratore serio e concreto, collaborerà con senso di responsabilità ed autorevolezza all’interno del Valdarno, consapevole dell’impegno oneroso che comporta essere il sindaco del Comune più popoloso del nostro territorio.

L’indicazione data al primo turno dagli elettori montevarchini è stata chiara: Montevarchi è una città di centrosinistra (31,16 Ricci, 19,22% Grasso), non ha un corpo elettorale di centrodestra: il 34,47% di Chiassai è del tutto coerente con il risultato che nel 2011 questa parte politica conseguì, non si è accresciuto affatto in cinque anni. Perciò è necessario che il centrosinistra ritrovi la sua interna e naturale unità, voti a sostegno di Paolo Ricci, ed è importante anche recuperare il sostegno di quegli elettori che al primo turno hanno deciso di non andare a votare.

Silvia Chiassai è una candidata sostenuta esplicitamente e chiaramente da forze politiche di centrodestra: Forza Italia, Lega Nord, Fratelli d’Italia, con un programma elettorale che contiene scelte politiche di centrodestra. Il programma elettorale di Paolo Ricci, le sue idee, la sua visione di Montevarchi, ci consegna l’immagine di una città in cui i valori del centrosinistra, legati ai servizi alla persona, all’istruzione, alla cultura, alla qualità della vita e dell’ambiente, costituiscono una significativa differenza rispetto alla destra. Non è vero che destra e sinistra non esistono, fa solo demagogia chi afferma questo: esistono chiaramente, destra e sinistra, distinte nelle scelte che si compiono per una città e per i suoi cittadini. 

I sindaci del Valdarno e i segretari del Partito Democratico del Valdarno si augurano, pertanto, che i montevarchini, domenica prossima, non lascino Montevarchi in mano alla destra, ma compiano una scelta di consapevolezza nel segno dell’unità di tutte le forze del centrosinistra, e sostengano e votino Paolo Ricci per dare a Montevarchi e all’intero Valdarno una prospettiva di crescita e di futuro".

Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati