02, Dicembre, 2022

Gruppo Cadla-Duegi, in Consiglio regionale passa mozione trasversale. “Trovare soluzioni al taglio occupazionale”

Più lette

In Vetrina

Approvata ieri all’unanimità in consiglio regionale una mozione presentata da Lucia De Robertis, vicepresidente del gruppo Pd, “In merito alla situazione di crisi ed alle prospettive occupazionali del Gruppo Cadla-Duegi srl”. La mozione è stata firmata anche dai consiglieri del territorio aretino Enzo Brogi, Marco Manneschi, Gabriele Chiurli, Paolo Ammirati, Stefano Mugnai e da altri consiglieri regionali di maggioranza ed opposizione

“Salvaguardare i livelli occupazionali e istituire un tavolo di confronto con le istituzioni locali coinvolte, organizzazioni di categoria e sindacati, affinché nella realizzazione del piano industriale del gruppo Cadla-Duegi srl siano trovate soluzioni adeguate per i lavoratori coinvolti. Il consorzio è una realtà importante per la storia del commercio aretino, e non solo”.

È quanto chiede alla giunta regionale della Toscana una mozione trasversale, approvata all'unanimità, e presentata come prima firmataria da Lucia De Robertis, vicepresidente del gruppo Pd. Il documento chiede che siano messe in campo “tutte le azioni necessarie e opportune a salvaguardare i livelli occupazionali complessivi del Gruppo” e che il tavolo di confronto possa “effettuare una valutazione complessiva in merito al piano aziendale proposto dalla proprietà per la Duegi srl. Si tratta di una valutazione che dovrà procedere in accordo rispetto al confronto sulle prospettive occupazionali dei circa duecento lavoratori di Cadla".

"Sappiamo bene – commenta la De Robertis – che il settore del commercio, come tanti altri, sta attraversando una fase difficile, ma proprio per la copertura capillare di tutto il territorio toscano che caratterizza il consorzio in questione e per il numero elevato di lavoratori coinvolti – credo sia importante la massima attenzione da parte delle istituzioni regionali, e di quelle locali, affinché siano trovate soluzioni diverse da quelle dei tagli occupazionali”.

La mozione è stata firmata da tutti i consiglieri del territorio aretino: Enzo Brogi, Marco Manneschi, Gabriele Chiurli, Paolo Ammirati, Stefano Mugnai e da altri consiglieri regionali, sia di gruppi di maggioranza che di opposizione. 
 
 

Glenda Venturini
Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati