28, Novembre, 2022

Ginestra Fabbrica della Conoscenza: due giorni dedicati all’inaugurazione del nuovo polo culturale

Più lette

In Vetrina

Due giorni di eventi, incontri e mostre per l’inaugurazione ufficiale del nuovo polo culturale di Montevarchi. Non solo biblioteca, ma sale attrezzate per proiezioni, laboratori, eventi, l’anfiteatro esterno e molti altri servizi, con orario continuato dal lunedì al venerdì

Due giorni dedicati all’inaugurazione di Ginestra Fabbrica della Conoscenza, il nuovo polo culturale di Montevarchi. Incontri, esposizioni e musica: un ricco programma di iniziative per presentare la struttura e tutta una serie di nuovi servizi a disposizione dei cittadini di ogni età.
 
Dopo le prime immagini in anteprima dentro ai nuovi locali, tutto è pronto per il taglio del nastro. 1500 metri quadrati suddivisi su tre piani con una biblioteca che mette a disposizione 50.000 libri, quotidiani e riviste, 800 supporti musicali e video, il wifi gratuito, oltre alla presenza di una saletta multimediale, lo spazio per eventi, teatro, laboratori e concerti.
 
Tra i servizi offerti, la consultazione di archivi storici comunali, il prestito interbibliotecario, postazioni con ausili speciali per utenti disabili, l’accesso gratuito alla Media Library On Line per accedere a quotidiani, riviste, musica e libri in formato digitale. In più, laboratori creativi e letterari per grandi e piccoli, incontri con autori, proiezioni, mostre e rassegne, circoli di lettura e molto altro.
 
I due giorni di inaugurazione prenderanno il via domattina, sabato 3 maggio, alle ore 9.30 dalla ormai ex biblioteca in via dei Mille: una sfilata con l’esibizione del Corpo Musicale Puccini condurrà direttamente alla Ginestra, dove alle 10.30 ci sarà il taglio del nastro e i saluti istituzionali, alla presenza anche di rappresentanti di Provincia e Regione. A seguire l’inaugurazione della mostra fotografica “Women’s photo art in FIAP” a cura della Fédération Internationale de l’Art Photographique e dell’Associazione Fotoamatori Mochi.
 
Nel pomeriggio in programma altri appuntamenti: alle ore 15.30 nella Sala Filanda l’incontro “La scuola che volevo” organizzato dal Comitato Genitori Magiotti e alla presenza della Fondazione Don Milani. Alle ore 17 il maestro Orio Odori e la Banda Improvvisa, mentre alle ore 18 conversazione con lo scrittore Vanni Santoni.
 
Domenica mattina alle ore 10.30 presentazione del progetto “Re-Building” con una documentazione fotografia, alle ore 16 “Il cinema del reale si racconta” a conclusione del laboratorio curato dall’Associazione Macma, mentre alla stessa ora nella biblioteca dei ragazzi appuntamento con le lettura animate a cura dell’Associazione Pandora e dei Leggomanti. Alle ore 17.30 ConKarma presenterà alcuni video in attesa del “Lipdub to Ginestra”.
Gran finale alle ore 21.30 presso l’anfiteatro con il concerto di Erriquez&Finaz della Bandabardò con Indydantedamore.
 
Durante il weekend il centro sarà visitabile liberamente il sabato dalle ore 10.30 alle ore 21 e la domenica dalle ore 10.30 alle ore 23. Il nuovo orario di apertura prevede un orario continuato dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 19 e il sabato dalle ore 8.30 alle ore 13, oltre a possibili aperture straordinarie per iniziative o attività.
 
 

Articoli correlati