02, Dicembre, 2022

Gianmarco Brunetti è il nuovo segretario del Pd. “Il circolo sarà palestra di idee e di novità”

Più lette

In Vetrina

A eleggere il nuovo coordinatore del circolo del partito democratico sono stati gli iscritti. Rinnovato anche il direttivo. Brunetti succede a Marco Brilli

“Avevo già messo a disposizione il mio mandato una volta conclusa la fase elettorale, cosa che faccio in questa sede presentandomi dimissionario unitamente all’intero direttivo". Così Marco Brilli ha lsciato il ruolo di segretario del Pd di Castelfranco. Al suo posto gli iscritti hanno eletto Gianmarco Brunetti.

Oltre al nuovo coordinatore del circolo sono stati eletti anche i membri del Direttivo:

Fernando Bigazzi, Manuela Bussotti, Rita Papi, Anelio Alberti, Giancarlo Vecchi, Paolo Zanibelli, Francesca Siragusa (nominata tesoriere), Antonio Secciani, Patrik Sassolini, VIncenzo Basile, Maurizio Brilli, Ugo Bresciani, Sonia Giannelli, Emilia Betti, Alessandro Campolmi. Membri di diritto: Filippo Sottani e Riccardo Borgheresi.

Gianmarco Brunetti subito dopo la sua elezione ha ringraziato gli iscritti, gli amici e i simpatizzanti.

"La mia idea è quella di cercare momenti in cui sia possibile fare una 'Buona Politica', in un contesto sociale – il comune riunito – diverso e nuovo, ancora forse non compreso. Ritengo che la nostra azione debba essere diretta verso obiettivi da perseguire in tempi certi alla ricerca di valori e identità per avere una rotta e per tenerla salda, alla creazione di uno spazio di confronto – forse in alcuni momenti anche di conflitto – informato e aperto, fra interessi e soluzioni diverse, tra necessità di contesto locale e sistema nazionale".

"L' idea è dunque quella di dar vita ad un circolo in grado di sviluppare un modo diverso di lavorare, attorno a temi importanti per il nostro territorio, in un continuo scambio di idee, di partecipazione e di condivisione, dove l' Assemblea del PD di Castelfranco, sia espressione delle esigenze e dei bisogni di ogni nostro concittadino e dove l'esecutivo sia l'organo di espressione e di rappresentazione di tali istanze verso le Istituzioni".

"Un lavoro che riguarderà temi quali quelli della qualità della vita e della coesione sociale tra generazioni e culture diverse; l'ambiente quale momento di responsabilizzazione; la creatività, la cultura e lo sviluppo del nostro territorio. Obiettivi che crescono attraverso una politica credibile, rafforzata dalla partecipazione ed il consenso, uniti a valori che animano il Centro Sinistra e il Partito Democratico".

"Mi auguro dunque che il Circolo del PD di Castelfranco divenga in futuro una  'palestra di idee e di novità' in grado di narrare e raccontare i bisogni e le necessità dell’intera cittadinanza del Comune di Castelfranco Piandiscò".

 

Articoli correlati