28, Gennaio, 2023

Furti al campeggio Girasole: i carabinieri arrestano un 19enne. Nel 2011 aveva rubato motorini

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

Sono stati i responsabili del camping Norcenni Girasole a chiamare i carabinieri dopo aver notato il giovane aggirarsi nella struttura. Da due bungalow aveva portato via computer, tablet, macchine fotografiche. Nel 2011 era stato arresto per i furti di alcuni motorini

I carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Figline hanno arrestato un 19enne tunisino per furto aggravato. Il giovane è stato sorpreso dopo che aveva rubato all'interno di due bungalow del camping Norcenni Girasole dove alloggiavano turisti olandesi.

A chiamare i carabinieri sono stati i responsabili del campeggio che avevano notato il 19enne aggirarsi nella struttura e avevano scoperto i furti. I militari giunti sul posto lo hanno trovato all'interno di un bungalow nel quale si era introdotto dopo aver forzato la finestra. Prima era stato in quello accanto. Alla vista dei carabinieri ha cercato di disfarsi della refurtiva gettandola tra le piante ma è stato fermato e perquisito: sotto la maglia aveva ancora il tablet rubato ai turisti. In tutto aveva rubato computer, tablet, macchine fotografiche per un valore di circa 3.000 euro.

Il 19enne è stato arrestato e portato nella camera di sicurezza della compagnia dei carabinieri a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. 

Il ragazzo era noto alle forze dell'ordine sin dalla sua minore età. Nel 2011, infatti, a conclusione di un'attività d'indagine fu arrestato per il furto di una serie di motorini a Figline. Il giudice decise per i domiciliari.

 

Articoli correlati