23, Febbraio, 2024

Finita l’era Malotti, le dimissioni decise per il bene del Montevarchi

Più lette

Grande dispiacere nella Montevarchi sportiva per la decisione di Malotti di rassegnare le dimissioni da allenatore dell’Aquila. La sua esperienza sulla panchina rossoblù era iniziate nel settembre 2019 subentrando a Nenciarini ed ha avuto i punti più alti nella stagione 2020-2021, con la vittoria del campionato di serie D che ha sancito il ritorno dell’Aquila fra i professionisti dopo diciassette anni e la salvezza ottenuta l’anno scorso.

Nello spiegare le ragioni del suo passo indietro Malotti ha parlato di una decisione già maturato da tempo, dettata da vari fattori: “Complici tante situazioni che mi sono successe, sto facendo più del male che del bene a questa realtà a cui sono profondamente legato. Ho problemi di salute ha spiegato- e faccio fatica ad arrivare al campo e a rimanere in panchina. Sono convinto che in questo momento, per il bene del Montevarchi, è giusto che mi faccia da parte e al posto mio venga qualcuno che sia in grado di dare un qualcosa che io, in questo momento, non sono più in grado di dare”.

La società ha accettato le dimissioni e con un post sulla sua pagina facebook ha ringraziato Malotti “per il lavoro svolto e per aver portato in alto l’Aquila Montevarchi durante questi anni”. A guidare martedì l’allenamento sarà l’allenatore in seconda Bencivenni, nel giro di pochi giorni si pensa di potere annunciare il nome dell nuovo mister.  

Articoli correlati