19, Agosto, 2022

Figline, completata la messa in sicurezza di via Fiorentina. Intervento finanziato per metà con fondi regionali

Più lette

In Vetrina

Terminati gli interventi di riqualificazione di via Fiorentina a Figline. L’opera che ha interessato il tratto compreso tra via Ungheria fino alla rotonda che connette via Fiorentina a via Pastore e alla SR 69 ha richiesto un investimento di 150mila euro finanziato per metà da fondi regionali che il Comune si è aggiudicato attraverso un bando per la messa in sicurezza stradale dei centri abitati.

Sul primo tratto, in via Ungheria, è stato realizzato un nuovo marciapiede largo 1,5 metri. Il percorso pedonale prosegue poi all’interno della zona industriale Lagaccioni con un camminamento realizzato al piano della sede stradale, separato dalla carreggiata con un cordonato. “Una scelta dettata dalla presenza, sul lato est di via Fiorentina, di ingressi carrabili e pedonali senza soluzione di continuità per l’alta densità delle attività produttive lì insediate, il che non consentiva di realizzare un marciapiede livellato e ininterrotto. Sullo stesso tratto sono state abbattute le barriere architettoniche. Sul tratto iniziale, in prossimità del ponte che attraversa il torrente Gaglianella, è stata piantata una siepe a protezione del percorso pedonale sul tratto che confina con l’argine”.

L’intervento ha poi consentito di realizzare quattro attraversamenti pedonali protetti: tre con lampioncini di illuminamento e segnaletica dedicata e un attraversamento “smart”, capace di rilevare la presenza del pedone e dotato di avviso di chiamata, dello stesso tipo di quelli (circa 20) che il Comune ha installato sul territorio negli ultimi mesi. Infine, sono state collocate due nuove pensiline alle fermate bus e scuolabus.

“Via Fiorentina attraversa il cuore produttivo della nostra città ed era dunque importantissimo e urgente che questo distretto, frequentato da centinaia di persone ogni giorno, fosse messo in sicurezza. Lo abbiamo fatto con un progetto premiato anche dalla Regione Toscana, che ha finanziato l’opera per metà dell’importo. Con l’apertura della Variantina, che fin dal primo giorno ha alleggerito il traffico sulla viabilità urbana e migliorato il collegamento con la zona industriale, quest’area può davvero continuare a rappresentare un fondamentale motore di sviluppo per Figline e Incisa”, ha spiegato il vicesindaco con delega ai lavori pubblici, Enrico Buoncompagni.

Articoli correlati