19, Agosto, 2022

Fides contro Colle per restare a punteggio pieno. La Polisportiva Galli aspetta Asciano e cerca l’impresa

Più lette

In Vetrina

I montevarchini vogliono dare continuità al loro ottimo inizio di campionato. Domani la sfida alla neopromossa Colle. A San Giovanni arriva la grande favorita Asciano, la Polis insegue la prima vittoria

Fides di ritorno in casa per ospitare il Colle Basket e restare a punteggio pieno, Polisportiva Galli a caccia dell’impresa contro Asciano per sbloccare la propria classifica. Valdarnesi pronte a tornare in campo per la terza giornata di Serie D, con l’eccezione del Basket Reggello che osserverà il turno di riposo.

La Fides WebKorner Montevarchi si gode il suo ottimo avvio di campionato, due vittorie in due partite, e si prepara a ospitare il Colle Basket sabato 17 ottobre alle 21.15. Prima la netta e convincente vittoria contro il Biancoverde Firenze, poi il successo in rimonta sul campo di Poggibonsi. I ragazzi di coach Ottaviani aspettano adesso un’altra squadra di sicuro valore come quella valdelsana che alla prima giornata ha riposato e sabato scorso ha esordito vincendo 67-57 contro Vaiano.

Neopromossa ma già attrezzata per far bene anche al piano di sopra, la squadra biancorossa è guidata da Luigi Vertaldi, coach che ha alle spalle un lungo passato da giocatore ad ottimi livelli, tra A2 e B2, senza dimenticare lo storico scudetto vinto con la Juve Caserta nel 1991 quando lui, 19enne, era uno dei giovani aggregati alla prima squadra. Al gruppo che ha vinto l’ultimo campionato di Promozione si sono aggiunti quattro ritorni importanti, quelli di Bruni, Fiorito, Peruzzi e Sampieri, e l’innesto dell’ex Asinalonga Lorenzo Barbucci.

Aspetta ancora il primo successo la Polisportiva Galli, chiamata all’impresa contro Asciano in arrivo al PalaGalli per la sfida di sabato 17 ottobre alle 21.15. Senesi a punteggio pieno e indicati dagli addetti ai lavori come i principali indiziati per la vittoria del campionato. Alla giovane squadra di coach Vadi serviranno l’intensità e la continuità mostrate solo a intermittenza nelle prime due giornate. Asciano sarà priva però di Giulio Carnaroli, costretto a un lungo stop per la rottura del crociato. In forse anche Spadoni per problemi alla schiena.

Articoli correlati