27, Giugno, 2022

Felice Maurizio D’Ettore confermato coordinatore provinciale di Forza Italia

Più lette

In Vetrina

Il coordinatore regionale di Forza Italia in Toscana, Stefano Mugnai, insieme all’onorevole Deborah Bergamini ieri ha presentato i nuovi vertici del partito. Per il bucinese D’Ettore la conferma alla guida del coordinamento di Arezzo

Resta alla guida di Forza Italia della provincia di Arezzo, il bucinese Felice Maurizio D'Ettore. A confermarlo in carica un altro valdarnese, Stefano Mugnai, che in qualità di coordinatore regionale del partito in Toscana, ha presentato ieri la sua squadra, insieme all'onorevole Deborah Bergamini. Fra novità e conferme, appunto.

"Partito unito in centrodestra unito per vincere, sul modello di Arezzo e Pietrasanta, le sfide che ci attendono – ha detto Mugnai – dalla ricostruzione del radicamento sul territorio e delle sinergie tra eletti ed elettori, alle strategie di programma per le amministrative 2016. Questi i miei obiettivi, ed ecco la mia squadra".

Vicecoordinatori regionali sono il sindaco di Pietrasanta Massimo Mallegni e Jacopo Ferri. Oltre a loro, l’organigramma del partito si sviluppa attraverso alcuni responsabili di settore e titolari di dipartimento. Poi ci sono i coordinatori provinciali: mentre ci sono conferme ad Arezzo, Massa Carrara e Pistoia rispettivamente per il professor Felice Maurizio D’Ettore, per il giovane sindaco di Tresana Matteo Mastrini e per il nocchiero storico Alberto Lapenna, ci sono le new entry con Sandro Marrini a Grosseto, Paolo Giovannini a Firenze, Maristella Bottino a Livorno, Maurizio Marchetti a Lucca, Raffaella Bonsangue a Pisa, Erica Mazzetti a Prato, DaniloMariani a Siena e Marco Stella a Firenze Città.

Maurizio D’Ettore è tra i coordinatori provinciali, appunto, una delle tre conferme. 54 anni, è ordinario di diritto civile presso l’università di Firenze, avvocato, già Direttore del dipartimento di diritto dell’economia dello stesso ateneo. Vicepresidente dell’Agenzia regionale di Sanità della Toscana tra il 2011 e il 2013 e componente dell’Osservatorio regionale sul federalismo fiscale in Toscana, D’Ettore ricopre il primo incarico istituzionale in qualità di consigliere comunale a Bucine, suo comune di residenza, prima tra il 1995 e il ‘99, poi ancora tra il 2004 e il 2009. Nel 2006 è responsabile provinciale enti locali di Forza Italia, e nell’anno successivo viene eletto coordinatore provinciale ad Arezzo. Da allora solo conferme: prima nel 2011, poi nel 2014, ora di nuovo. 

Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati